Allattamento: se continuato per sei mesi riduce il rischio di obesità

Allattamento: se continuato per sei mesi riduce il rischio di obesità

Studi americani, hanno scoperto che donne affette da diabete gestazionale, dovrebbero allattare per almeno sei mesi per ridurre il rischio che i loro figli si ammalino di obesità

da in Allattamento, Bambini, Diabete Tipo-II, News Salute, Obesità, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    allattamento mesi obesita

    L’allattamento, su neonati, figli di madri con diabete gestazionale, se continuato per sei mesi riduce il rischio di obesità. Infatti questi bambini sarebbero più a esposti di contrarre tale patologia. Secondo uno studio, condotto da ricercatori, facenti parte di tre università americane, tutte situate in Colorado, allattare al seno per almeno sei mesi riduce quasi a zero il rischio che i loro figli diventino obesi.

    La ricerca è stata condotta su 400 bambini e ragazzi, di età compresa tra i 6 e i 13 anni; 90 di loro erano figli di madri diabetiche che oltretutto non erano stati allattati al seno per un tempo sufficiente. Questi giovani, secondo gli esami clinici, presentavano 1,7 punti in più di massa corporea; cosa che, invece, non riguardava gli altri piccoli pazienti.

    Si è stabilito che l’allattamento al seno, in questi casi di donne diabetiche, deve essere di almeno sei mesi, non inferiore.

    Oramai è risaputo che obesità e diabete sono strettamente collegati, quindi prevenire la prima patologia riduce anche il rischio di ammalarsi, in un futuro, di diabete di tipo 2. Grazie a questo studio, siamo venuti a conoscenza di un ulteriore effetto benefico del latte materno, considerato da sempre, dagli specialisti un vero e proprio rimedio per prevenire varie patologie. Infatti si riduce il rischio di infezioni a livello delle vie aeree, di ammalarsi di asma e atopia (predisposizione genetica a sviluppare reazioni anafilattiche specifiche dopo essere venuti a contatto, in vari modi, con allergeni), riduce il rischio di ipertensione e, come visto prima, di contrarre il diabete di tipo 2 e, anche, 1.

    325

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AllattamentoBambiniDiabete Tipo-IINews SaluteObesitàRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI