La donna sana che desidera la sedia a rotelle

Molto particolare è la storia di Chloe Jennings-White, una donna di 57 anni, che, pur essendo sana, vuole camminare su una sedia a rotelle, perché desidera non utilizzare più le sue gambe. La donna vorrebbe sottoporsi ad un intervento chirurgico, per diventare a tutti gli effetti paraplegica ed è disposta a pagare 16.000 dollari. Il tutto è dovuto ad una malattia rara, di cui Chloe soffre e che si chiama BIID, Body Integrity Identity Disorder. Si tratta di una condizione psicologica, in seguito alla quale un individuo non accetta il suo corpo o una parte di esso, perché non corrisponde alla sua immagine mentale. In questo caso la donna non accetta la sua costituzione sana. Per Chloe tutto è iniziato quando aveva 4 anni e ha visto una zia camminare con delle stampelle a causa di un incidente in bicicletta.