Ebola rimane nel corpo anche dopo la guarigione

La malattia da virus Ebola, precedentemente conosciuta come febbre emorragica Ebola, determina una lunga convalescenza, e la possibilità di avere problemi successivamente, ma grazie alla notizia della guarigione dell’infermiere di Emergency Stefano Marongiu, il virus Ebola fa meno paura. Dopo 28 giorni di ricovero all’Istituto Spallanzani di Roma, Stefano Marongiu è potuto tornare a casa, e oggi i medici hanno più informazioni sulla malattia, e soprattutto sanno come contentenerla. Però oggi si sa che il virus può sopravvivere a lungo negli organi genitali maschili, e c’è possibilità di trasmissione, fortunatamente solo tramite rapporti sessuali.