Curare l’anemia con un pesce di ferro

Lucky iron fish è il nome di un pesce di ferro che potrebbe curare l’anemia. Si tratta di un pesciolino da aggiungere alle pietanze durante la cottura, con un po’ di succo di limone. Questa invenzione potrebbe essere fondamentale per riportare i valori del ferro nella norma e restare lontano dal rischio di incorrere in tutti quei disturbi comportati dalla carenza di questo importante minerale nel sangue. Il pesciolino di ferro è stato inventato dal dottor Christopher Charles, medico canadese, che, dopo la laurea, ha condotto una sperimentazione in Cambogia. Proprio in questo territorio la carenza di ferro affligge il 44% della popolazione. Parlando con gli anziani dei villaggi della Cambogia, Charles venne a sapere che alcune specie di pesci erano considerate simbolo di buona fortuna, perciò decise di distribuire alle donne cambogiane dei pesciolini di ferro da utilizzare durante la cottura degli alimenti.