Come soccorrere un bambino che sta soffocando

Le manovre di disostruzione pediatrica servono a liberare le vie aeree di un bambino, nel caso in cui avvenga l’ingestione di un corpo estraneo, che determina un’ostruzione. A stabilire i gesti da compiere è un protocollo internazionale, che viene rivisto ogni 5 anni. Il soccorritore deve mettersi alle spalle del bambino e deve sostenerlo con una mano, per farlo chinare in avanti. Con l’altra mano si devono dare delle pacche fra le scapole. Entrambe le mani vanno chiuse per formare dei pugni e devono essere posizionate all’altezza della bocca dello stomaco. Si procede dando colpi verso l’interno e verso l’alto, per determinare una compressione addominale, che dovrebbe provocare una spinta e, quindi, la liberazione delle vie aeree superiori.