Come fare un massaggio cardiaco

Come fare il massaggio cardiaco? La pratica di primo soccorso va attivata in maniera molto veloce, senza perdere troppo tempo. Il soccorritore deve esercitare una pressione sulla gabbia toracica, comprimendo il cuore tra lo sterno e la colonna vertebrale. In questa maniera viene a creare un movimento, che intende sostituire meccanicamente l’attività cardiaca. Attraverso le compressioni, il torace ha la possibilità di espandersi e il cuore si dilata e poi si restringe. Per praticare gli adeguati soccorsi, bisogna effettuare poi la respirazione artificiale. Si tratta di una tecnica che serve ad ossigenare il sangue. Tutto ciò serve a tenere in vita l’infortunato fino a che arrivi al pronto soccorso più vicino, dove si userà un defibrillatore per ripristinare la consueta attività cardiaca attraverso il ricorso a delle scariche elettriche.