Aiuti da parte dell’Unicef

Quasi 1 milione dei bambini è stato gravemente colpito dal terremoto del Nepal, e l’Unicef avverte che c’è allerta per le malattie infettive che si trasmettono attraverso l’acqua. Christophe Boulierac, portavoce Unicef a Ginevra, spiega che il problema è l’accesso all’acqua potabile e ai servizi sanitari. Molti sono gli aiuti internazionali che sono arrivati, ma la situazione è difficile da gestire, e l’acqua e il cibo stanno finendo. “Stiamo preparando due voli cargo con 120 tonnellate di aiuti, apparecchiature mediche per gli ospedali e medicine. Un volo dovrebbe partire presto, tra oggi e domani da Copenaghen, e il secondo volo partirà da Dubai nei prossimi giorni, il più presto possibile”.