Sclerosi multipla

La sclerosi multipla, conosciuta anche con il nome di sclerosi a placche, sclerosi disseminata o polisclerosi, è una malattia autoimmune cronica demielinizzante; si tratta di una patologia grave che colpisce il sistema nervoso centrale. Ha dei sintomi ben precisi che vanno individuati con attenzione e velocemente per evitare che la malattia raggiunga uno stadio avanzato. In questa sezione vedremo le cure moderne e le terapie migliori per trattare la patologia.

La dieta mima digiuno per la sclerosi multipla

19 Ott 2016 I risultati di una ricerca italiana riguardanti la dieta mima digiuno potrebbero essere particolarmente incoraggianti per quanto riguarda la sclerosi multipla: lo studio in questione – pubblicato sulla rivista Cell Reports - è guidato dal professor Valter Longo - dell'Istituto FIRC di Oncologia M

Sclerosi multipla: sintomi, cause, diagnosi e cure

30 Mag 2013 La sclerosi multipla è una malattia autoimmune che interessa il sistema nervoso centrale. Si tratta di una patologia cronica e demielinizzante.

Sclerosi multipla e stress non sarebbero collegati

03 Giu 2011 Uno studio norvegese ha scoperto come non esista nessun collegamento tra la sclerosi multipla e lo stress. Quest’ultimo, causa, secondo molte fonti autorevoli, di parecchi disturbi e patologie, non sarebbe in alcun modo connesso con l’insorgenza della sclerosi multipla.

Sclerosi multipla: potrebbe essere causata da un batterio

20 Apr 2011 La sclerosi multipla, secondo uno studio sardo, potrebbe essere causata da un batterio. Infatti, quest’ultimo collegherebbe la sclerosi a malattie autoimmuni, come il diabete 1.

Sclerosi multipla: un nuovo studio sul metodo Zamboni

30 Mar 2011 Secondo uno studio statunitense, il metodo Zamboni, per combattere la sclerosi multipla, sarebbe sicuro. Da questa ricerca non si parla tanto dell’efficacia (comunque sempre sotto studio) ma della sicurezza.

Diagnosi precoce: nuovo test individua la patologia del motoneurone

24 Mar 2011 Un nuovo test diagnostico, effettuato dagli studiosi australiani, individua precocemente la patologia del motoneurone. Si può avere una diagnosi della malattia precisa e veloce, addirittura, circa 8 mesi prima dell’insorgenza.

Sclerosi multipla: arriva in Italia la pillola che blocca la malattia

27 Feb 2011 E' in arrivo una nuova pillola in grado di bloccare la sclerosi multipla, ma, come avvertono i ricercatori, potrebbe avere gravi effetti collaterali.

Cellule staminali: alleate contro la sclerosi multipla

08 Dic 2010 Novità interessanti per il trattamento della sclerosi multipla: un team di scienziati d’oltremanica, dell’Università di Edimburgo e di Cambridge, hanno scoperto un metodo innovativo per sfruttare le potenzialità delle cellule staminali, allo scopo di riparare i nervi danneggiati dalla patolog

Cannabis: interessanti prospettive nella cura del cancro

25 Mag 2010 Sono sempre maggiori le conoscenze della cannabis in ambito scientifico, come dimostrerebbe l'uso che i medici fanno della sostanza in Paesi come Canada, Spagna, Italia dove il farmaco viene utilizzato, a stretto controllo medico, nella terapia del dolore ed in associazione a questa come rilassante

Sclerosi Multipla: l’importanza del trattamento tempestivo

09 Giu 2008 La sclerosi multipla potrebbe far meno paura di un tempo, ma ad una condizione, che la si affronti sul nascere senza indugio alcuno e, soprattutto, senza perdere tempo prezioso. A questo risultato sarebbero giunti ricercatori del Dipartimento di Scienze Neurologiche dell’Ospedale S.

Sclerosi multipla: che ruolo gioca la malattia del bacio?

14 Mag 2008 Chi abbia un figlio o una figlia adolescente probabilmente ha già fatto la conoscenza indiretta con la mononucleosi infettiva o malattia del bacio, scientificamente provocata da un agente virale quale il virus di Epstein-Barr (Ebv ) e sa quanti fastidi abbia provocato questa patologia che, tuttavia

Sistema Immunitario Congenito e sclerosi multipla

30 Mar 2008 La Sclerosi Multipla, spesso siglata con le lettere SM o MS e' una malattia che colpisce il Sistema Nervoso Centrale attaccando il cervello e il midollo spinale; per capire come si diffonde e' sufficiente dire che essa, lentamente, causa una degenerazione della mielina, una sostanza bianca composta

Pagina 1 di 1