Cellule

Che cosa sono le cellule e a cosa servono? In questa sezione vedremo insieme tantissime informazioni utili su queste particelle microscopiche ma davvero fondamentali. Conoscere anche gli ultimi ritrovati e gli studi scientifici sulle cellule, le novità sulla ricerca sulle cellule staminali e tantissimo altro ancora. Vedremo quali sono le funzioni delle cellule e perchè sono così importanti.

Stamina: la piccola Sofia ricoverata in ospedale

03 Lug 2014 Il caso Stamina continua a far parlare di sé: la piccola Sofia è stata ricoverata all’ospedale Meyer di Firenze.

Stamina: è morta una bambina in cura con il metodo

03 Giu 2014 Sviluppi nella cura con il metodo Stamina. E’ morta una bambina di Modica, in provincia di Ragusa, che era affetta dal morbo di Niemann Pick, per il quale era in cura con il famoso metodo.

Staminali, metodo Vannoni: cos’è e come funziona

27 Mag 2013 Per quanto riguarda le staminali, il metodo Vannoni è noto anche come metodo Stamina: si usano le cellule staminali per curare alcune patologie neurodegenerative gravi. Su questo tipo di cura ci sono state diverse polemiche nel nostro Paese.

Cellule antirigetto cardiache ricavate dalla pelle

25 Mag 2012 Delle cellule antirigetto cardiache sono state ricavate dalla pelle. Un risultato incredibile, che è stato conseguito dagli studiosi del Technion-Israel Institute of Technology di Haifa.

Le metastasi possono essere la conseguenza di una proteina

02 Nov 2011 Una specifica proteina può essere la causa della formazione delle metastasi.

Cervello: non può aumentare più di così

02 Ago 2011 Il cervello non può aumentare più di così, sia per dimensioni che per funzionalità. Secondo uno studioso inglese molto importante, infatti, quest’organo avrebbe raggiunto il limite massimo. Sia da un punto di vista fisico che energetico il cervello non potrebbe aumentare più di così.

I chili di troppo spiegherebbero il perché degli infarti mattutini

07 Giu 2011 Uno studio statunitense ha scoperto come i chili di troppo potrebbero essere la causa degli infarti mattutini. Nei pazienti obesi il rischio che il sistema cardiovascolare subisca un’alterazione a carico del ritmo circadiano, è maggiore rispetto a chi non ne soffre.

Tumori: nuovo metodo di diagnosi per neoplasia da amianto

06 Apr 2011 Uno studio statunitense ha scoperto un nuovo metodo di diagnosi per la neoplasia da amianto. La patologia causata da questo materiale colpisce i polmoni, in modo aggressivo, tanto da farlo classificare tra i tumori maligni più pericolosi.

Bambini: nuova terapia combinata per il neuroblastoma infantile

04 Apr 2011 Uno studio tutto italiano ha scoperto come una nuova terapia combinata, riesca ad aiutare il trattamento del neuroblastoma infantile. Quest’ultima è una patologia molto grave e pericolosa nei bambini, soprattutto in età prescolare.

Chirurgia estetica: grazie al ghiaccio combattere gli inestetismi

01 Mar 2011 La chirurgia estetica ha introdotto una novità per quanto riguarda l’eliminazione degli inestetismi causati dal grasso: l’uso del ghiaccio.

Vene biologiche: create da cellule umane

04 Feb 2011 Un recente studio americano, ha creato delle vene biologiche, partendo da cellule umane.

Virus: protezione grazie a piccole molecole

21 Gen 2011 Una famiglia di piccole molecole, secondo uno studio americano, potrebbe rappresentare una protezione nei confronti di alcuni virus letali.

Tumori: l’inizio dipende dall’alterazione di una singola cellula

08 Gen 2011 L’inizio di un processo neoplastico, che porterà al formarsi di un tumore, secondo recenti statistiche dipenderebbe, nella maggior parte dei casi, dall’alterazione di una singola cellula.

Trapianti: scoperte cellule antirigetto

27 Ago 2010 Il principale motivo per cui un trapianto di organo può non andare a buon fine è la cosiddetta “reazione di rigetto”, cioè il rifiuto da parte dell’organismo ricevente ad accettare l’organo.

Dolore neuropatico e nuove terapie

02 Mar 2010 Il dolore neuropatico si può manifestare con sintomi piuttosto gravi in molte situazioni generate da stati post – traumatici, dal diabete o dall’artrite reumatoide.

Pagina 1 di 2