Gli effetti collaterali dello zenzero che non conoscevi

Lo zenzero è stato a lungo considerato una radice miracolosa, e in un certo senso lo è, ma non ha solo effetti benefici. Il tubero ha anche alcuni effetti collaterali dei quali tutti dovrebbero essere a conoscenza prima di assumerlo. Scopriamo i dettagli nell'articolo.

Radice di zenzero
Foto Pixabay | WebTechExpert

Articolo aggiornato il 30 Aprile 2024

Lo zenzero è stato a lungo considerato una radice miracolosa, e in un certo senso lo è, ma non ha solo effetti benefici. Il tubero ha anche alcuni effetti collaterali dei quali tutti dovrebbero essere a conoscenza prima di assumerlo.

Lo zenzero ha molti usi in cucina e in medicina per le sue proprietà antibatteriche e digestive, e si può anche coltivare in casa.

Ma per assumerlo abbiamo bisogno di conoscere anche gli effetti collaterali e bisogna esserne consapevoli prima di utilizzarlo.

Quali sono gli effetti collaterali dello zenzero?

Lo zenzero ha anche delle controindicazioni e bisogna esserne a conoscenza.

1. Lo zenzero può provocare disturbi gastrointestinali. I suoi oli essenziali, infatti, possono irritare il rivestimento dello stomaco e causare  mal di stomaco, diarrea e flatulenza.

Si dice anche che le sostanze pungenti nello zenzero causino bruciore di stomaco e quindi non è consigliabile per chi soffre di reflusso.

2. Lo zenzero ha un effetto anticoagulante e quindi se stai assumendo farmaci per fluidificare il sangue, dovresti evitare grandi quantità del tubero e chiedere al tuo medico se puoi usare o meno lo zenzero. Anche se hai frequenti epistassi, troppo zenzero può aumentare l’emorragia

3. Durante la gravidanza, dovresti prestare particolare attenzione agli effetti collaterali dello zenzero. Sarebbe meglio evitare il tubero se sei in attesa, perché la radice può avere degli effetti collaterali rischiosi, come un travaglio prematuro.

Altri due effetti negativi che il consumo di zenzero potrebbe avere sulla tua salute

4. Irritazione della bocca. Sebbene lo zenzero non abbia un sapore piccante come il peperoncino, può comunque causare una forte sensazione di bruciore in bocca come effetto collaterale.
Se sei sensibile al cibo piccante, anche lo zenzero può causarti problemi. Una forte sudorazione e una sensazione di bruciore in bocca indicano che lo zenzero è troppo piccante per te.

5. Lo zenzero stimola anche la bile. Gli effetti collaterali possono quindi essere dolore alla cistifellea. Inoltre ci potrebbe essere un’ostruzione del dotto biliare innescata dalla migrazione di calcoli biliari.