Vino rosso: proprietà, benefici e controindicazioni

Il vino rosso stimola la capacita' relazionale e migliora le prestazioni sessuali nell'uomo, per avere un risultato perfetto, servono tre bicchieri di buon vino rosso.

vino rosso proprieta benefici controindicazioni

Articolo aggiornato il 26 Gennaio 2017

vino rosso proprieta benefici controindicazioni

Vino rosso: quali le proprietà, i benefici che apporta e le possibili controindicazioni? Molte ricerche scientifiche si sono concentrate nel corso del tempo sugli effetti benefici del vino rosso per il nostro organismo. Da quelle antiossidanti a quelle antinfiammatorie, numerose sono le proprietà interessanti che questo prodotto possiede. Per questo gli esperti consigliano di bere un bicchiere di vino rosso durante i pasti. Ma attenzione a non esagerare: assunto in quantità elevata, infatti, il vino potrebbe causare degli effetti collaterali al nostro organismo.

Proprietà e benefici

Scegliere un vino di qualità è importante per trarre beneficio dalle sue proprietà. Consumiamo, quindi, con moderazione il vino rosso per ottenere i seguenti benefici:

  • combatte il colesterolo – il vino rosso abbassa il livello di colesterolo “cattivo” LDL nel sangue e costituisce, quindi, un valido aiuto per prevenire la formazione di coaguli di sangue all’interno dei vasi sanguigni;
  • aiuta la memoria – la perdita di memoria determinata dall’avanzare dell’età può essere contrastata grazie all’effetto del resveratrolo, contenuto nella buccia degli acini di uva;
  • previene le malattie cardiache – anche in questo caso, il resveratrolo si rivela una sostanza utile. Il vino rosso aiuta a proteggere il sistema cardiovascolare e a prevenire l’insorgenza di malattie come l’ictus, l’angina pectoris o l’infarto;
  • ha proprietà antiossidanti – il vino rosso possiede notevoli proprietà antiossidanti, come hanno dimostrato numerosi studi scientifici sull’argomento. E’ stato dimostrato, in particolare, che questo effetto benefico è garantito in misura maggiore dal vino rosso piuttosto che da quello bianco;
  • ha proprietà antinfiammatorie – la scienza ha dimostrato che alcune sostanze presenti nel vino rosso hanno l’effetto di inibire la formazione delle proteine responsabili dell’insorgenza delle infiammazioni nel nostro organismo;
  • ha proprietà anti-invecchiamento – il resveratrolo garantisce anche delle proprietà anti-invecchiamento, secondo quanto ha dimostrato una ricerca dell’Harvard Medical School;
  • contrasta il rischio di depressione – secondo un gruppo di ricercatori spagnoli, bere vino rosso con moderazione potrebbe essere utile per abbassare il rischio di insorgenza della depressione. Anche in questo caso è il resveratrolo la sostanza responsabile di questo effetto benefico.

Valori nutrizionali

Il vino rosso è composto da acqua per l’86,5%, gli zuccheri sono in una quantità pari allo 0,6%, sono poche le proteine e l’alcol è in una percentuale del 10-12%. 100 ml di prodotto apportano 85 calorie. Il vino rosso contiene vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina K e vitamina J. Inoltre al suo interno troviamo luteina, zeaxantina e betacarotene. Tra i sali minerali presenti nel vino rosso troviamo sodio, calcio, fosforo, zinco, potassio, ferro, magnesio e selenio.
 

Calorie 100grCarboidratiGrassiProteineZuccheri
85 kcal2,6 g0 g0,1 g0,6 g
 

Controindicazioni

Il vino rosso non dovrebbe essere bevuto in alcuni casi, perché potrebbe portare a delle conseguenze negative a volte anche gravi. Ricordiamo, inoltre, che alcune persone potrebbero soffrire di diarrea in seguito all’assunzione del vino, perché quest’ultimo contiene istamina, che causa un aumento della peristalsi intestinale. Ecco quando è controindicato:

  • in gravidanza – il vino non deve essere consumato dalle donne in gravidanza, perché l’alcol è molto pericoloso. Anche delle dosi limitate, infatti, potrebbero determinare delle malformazioni gravi al feto;
  • in caso di patologie epatiche – l’alcol in generale non può essere consumato da chi soffre di patologie a carico del fegato, perché danneggia le cellule epatiche;
  • in caso di sovrappeso – il vino rosso è controindicato per chi vuole dimagrire, a causa del suo contenuto di alcol, che apporta 9 kcal per ogni grammo.