Le zecche possono essere molto pericolose non solo per i nostri amici animali, ma anche per noi esseri umani.

Ma c’è un olio naturale che può aiutarci contro questo insetto, senza utilizzare agenti chimici o aggressivi. Scopri di cosa stiamo parlando nel proseguimento dell’articolo.

L’olio di cocco, utile aiuto contro le zecche

Le zecche non sono solo fastidiose, sono anche un pericolo per la salute. Trasmettono la TBE (encefalite da zecche) e la malattia di Lyme.

Il rischio di infezione è particolarmente elevato per le persone che trascorrono molto tempo all’aperto in primavera e in estate. Le zecche prediligono le regioni umide e possono raggiungere persone e animali di passaggio dal sottobosco delle foreste, dall’erba alta o dai cespugli.

L’olio di cocco può fare miracoli contro le zecche perché contiene acido laurico, che è insopportabile per questi insetti.

Cosa accade alle zecche se si utilizza olio di cocco?

Uno studio tedesco ha rilevato che quando si applica una soluzione di acido laurico al 10%, quasi la totalità delle zecche cade dalla superficie. L’olio di cocco, dunque, offre una protezione ancora migliore rispetto ai repellenti sintetici, perché contiene fino al 50% di acido laurico ed è quindi un repellente naturale adatto per le zecche.

Puoi semplicemente applicare l’olio di cocco sulla pelle prima di uscire e puoi star certo che l’effetto repellente durerà per molte ore. Puoi anche usarlo per i tuoi cani e gli altri tuoi animali domestici. I cani e i gatti in libertà sono vulnerabili alle zecche tanto quanto gli esseri umani. Strofinando l’olio sulle orecchie, sul collo e sulla schiena del tuo animale domestico prima di uscire, potrai ridurre il rischio di una puntura di zecca.

Se sei già stato morso da una zecca, puoi evitare la malattia di Lyme se rimuovi la zecca entro 24 ore. La TBE invece può infettare immediatamente, ecco perché, se stai molto tempo all’aperto, è meglio vaccinarsi contro ka meningoencefalite da zecche (Tbe: Tick Borne Encephalitis).