Tutti i conservanti alimentari che possono essere pericolosi e nocivi

conservanti alimentari pericolosi nocivi

E210 – Acido benzoico

L’acido benzoico è un conservante che deriva dal benzene, il quale, a temperatura ambiente, appare come un liquido incolore, capace di evaporare rapidamente. L’acido benzoico e i suoi sali vengono utilizzati come conservanti nei cibi, per contrastare l’azione di lieviti e batteri, specialmente negli alimenti che presentano un ph acido. Di solito li ritroviamo nelle bevande analcoliche aromatizzate, in quelle contenenti alcol, nelle confetture, nella frutta (soprattutto nei mirtilli), nei funghi, in alcuni prodotti caseari, nella cannella, nei chiodi di garofano e nelle conserve di prodotti ittici. Se vengono rispettate le concentrazioni consigliate, non dovrebbero causare problemi per la salute. A volte, però, può capitare che, nei soggetti particolarmente sensibili, queste sostanze inneschino reazioni allergiche.