Tumori del cavo orale, sempre di piu', ormai troppi

Sempre di piu' le donne che si ammalano di tumore alla testa e al collo, causati specialmente dall'uso di fumo, sigarette e alcolici, nonche' da HPV.

MilanoUna incidenza troppo alta quella dei tumori alla testa, al collo e alla gola; sono quasi 300 mila i nuovi casi di tumore di questo genere che ogni anno in Italia sono diagnosticati. L’aumento dei casi in questi ultimi anni e’ stato progressivo.

Continua a leggere
Continua a leggere

Per gli uomini il carcinoma del cavo orale sarebbe per diffusione all’ottavo posto, per le donne undicesimo. Nel 90% dei casi le cure funzionano, la mortalita’ per questo genere di tumore e’ molto bassa, ma rimane da chiarire il motivo di una incidenza cosi’ alta. 
 
Nel 90% dei casi il tumore alla bocca, grazie alla sua diagnosi precoce, e’ curabile, anche se da un paio di anni a questa parte e’ stata cura degli odontoiatri fare una campagna di prevenzione primaria e secondaria per la cura di questo tipo di cancro. 
 
Nel corso dell’Assemblea nazionale dei presidenti della Commissione albo odontoiatri (Cao), che si terrà venerdì 26 e sabato 27 settembre all’Hotel Russot di Giardini Naxos (Messina) saranno presentati i risultati di questi primi due anni di battuta di prevenzione, per vedere se l’investimento ha dato o no i suoi frutti.  
 
L’eta’ a rischio per questo genere di tumore e’ quella compresa tra i 50 e i 70 anni, anche se a causa dell’alto numero di fumatrici, anche le donne giovani sono spesso a rischio, sempre di piu’. Nella campagna di prevenzione il ruolo degli odontoiatri e’ stato assolutamente innovativo e propositivo. Saranno ora i dati a dare sentenza.  
 
Foto: http://www.istitutotumori.mi.it/