Trigliceridi alti: cosa mangiare e cosa evitare, tutte le precauzioni

trigliceridi alti come abbassarli
Cosa fare se si hanno trigliceridi alti (tantasalute.it)

Articolo aggiornato il 3 Gennaio 2024

I trigliceridi svolgono un ruolo cruciale nel fornire energia al corpo, ma quando diventano troppo alti, possono aumentare il rischio di malattie cardiovascolari.

I trigliceridi svolgono un ruolo fondamentale nel corpo. Forniscono energia e fungono da isolante per mantenerci al caldo. Tuttavia, quando i livelli nel sangue diventano troppo alti, possono accumularsi nelle arterie, aumentando il rischio di svariate patologie. Allo stesso tempo, livelli troppo bassi di trigliceridi possono indicare malnutrizione o problemi al fegato. L’equilibrio è la chiave: mantenerli entro un intervallo stabile è fondamentale per godere di una buona salute.

Questi lipidi, presenti nel nostro sangue, derivano principalmente dalla nostra alimentazione e rivestono ruoli fondamentali nell’organismo: forniscono energia, contribuiscono alla struttura delle cellule e agiscono come isolanti termici, costituendo la maggior parte del nostro tessuto adiposo. Tuttavia, quando i livelli di trigliceridi nel sangue superano la norma, il rischio di malattie cardiovascolari e altri problemi di salute aumenta. È quindi di estrema importanza monitorarli regolarmente, adottando uno stile di vita sano per mantenerli sotto controllo.

Come abbassare i trigliceridi alti: ecco alcuni semplici consigli

Per mantenere equilibrati i livelli di trigliceridi, ci sono due fattori principali a cui prestare attenzione: l’alimentazione e l’attività fisica. Opta per una dieta sana, ricca di acqua e nutrienti essenziali, in grado di favorire un benessere complessivo. Riduci il consumo di zuccheri semplici, privilegia invece alimenti ricchi di fibre e limita i grassi trans. Includi nella tua alimentazione fonti di omega-3, vitamina C e antiossidanti per supportare la salute del cuore e combattere l’azione dei radicali liberi.

cosa fare i trigliceridi
Ecco alcuni semplici consigli per abbassare i trigliceridi alti – tantasalute.it

Scegli una modalità di esercizio fisico regolare che ti entusiasmi, come una camminata rilassante, una corsa energizzante o una divertente attività in palestra. Inoltre, quando consumiamo più calorie di quante ne bruciamo, l’eccesso viene convertito in trigliceridi e immagazzinato nei tessuti adiposi per un utilizzo futuro. Questo squilibrio può portare all’ipertrigliceridemia, un’alterazione dei livelli di trigliceridi nel sangue. Riduci, quindi. l’assunzione di calorie provenienti da zuccheri semplici e grassi saturi, aumentando al contempo l’attività fisica.

In alcuni casi, quando i livelli di trigliceridi sono molto alti o non rispondono a modifiche nello stile di vita, può essere necessario un trattamento farmacologico. Ricorda comunque che è sempre importante consultare un medico prima di iniziare qualsiasi tipo di terapia, sia essa farmacologica o naturale, per accertarsi che sia sicura ed efficace per la tua specifica situazione di salute.