Tisana al melograno: benefici, proprietà e ricetta

Il melograno è un frutto ricco di benefici e proprietà che si presta bene per essere consumato anche attraverso la preparazione di una buona tisana. Questa bevanda, ricca di antiossidanti ed altre sostanze importanti per l'intero organismo, può aiutare a combattere diarrea, influenza, costipazione, ma anche problemi più seri, come l'invecchiamento cellulare e le malattie neurodegenerative.

da , il

    Tisana al melograno: benefici, proprietà e ricetta

    La tisana al melograno possiede diversi benefici e proprietà, la cui ricetta è di facile realizzazione e, inoltre, dal gusto unico. Il melograno è un frutto dai chicchi color rubino e dal sapore dolce e un po’ aspro, che si utilizza per diverse preparazioni, da quelle culinarie a quelle cosmetiche. Da sempre simbolo di prosperità e abbondanza, i suoi chicchi sono un concentrato di benessere in grado di prevenire varie patologie, più o meno gravi. Conosciamo meglio le virtù della tisana al melograno per usufruire al massimo delle sue proprietà benefiche.

    Benefici della tisana al melograno

    Il melograno è una pianta che appartiene ad un genere che conta solo due specie diverse. Originario del Medioriente, era considerato il frutto della fertilità per eccellenza. Invece, nell’antica Grecia, le spose intrecciavano tra i capelli i rami del melograno in segno propiziatorio, mentre gli antichi Egizi ne conoscevano già le proprietà terapeutiche.

    La vivace colorazione dei suoi chicchi viene da alcuni definita come un segnale alquanto evidente del principale ambito di pertinenza a cui l’azione benefica della tisana si riferisce, cioè il sistema cardiocircolatorio. Questa preziosa bevanda è infatti un ottimo rimedio naturale per tenere sotto controllo le malattie cardiovascolari già in corso, o per prevenirle.

    Ma è anche in grado di mantenere il giusto rapporto di colesterolo nel sangue, evitando livelli troppo elevati che possano anch’essi aumentare il rischio cardiovascolare, e quindi causare ictus o infarto.

    Inoltre, uno studio recente pubblicato sulla rivista Molecular Nutrition & Food Research, da un team di scienziati inglesi ha scoperto che una particolare sostanza, cioè la punicalgina, è in grado di bloccare il processo infiammatorio responsabile della neurodegenerazione, tipico di malattie come l’Alzheimer.

    Proprietà della tisana al melograno

    La tisana al melograno si distingue per diverse proprietà benefiche, sia per l’interno che per l’esterno dell’organismo. La corteccia della pianta dalla quale deriva, viene ridotta in polvere e utilizzata per preparare un’efficace bevanda contro la diarrea. I deliziosi semi del melograno stimolano la diuresi e riducono la ritenzione idrica, contrastando gli accumuli di liquidi e gli inestetismi come la cellulite e i piedi gonfi.

    Ma le proprietà della tisana al melograno trovano utilità anche all’esterno: un decotto a base di fiori viene usato per rinfrescare il cavo orale, mentre l’infuso di corteccia ha proprietà astringenti e purificanti per la pelle, specialmente quella grassa. Vediamo nello specifico le altre proprietà.

    Proprietà antiossidante

    La tisana al melograno è ricca di antiossidanti, cioè di sostanze che contrastano i radicali liberi e che tengono al sicuro le cellule dall’invecchiamento e dalla morte precoce.

    Tale virtù è utile sia per quanto riguarda il benessere della pelle, che gode della capacità di rigenerarsi e ristrutturarsi continuamente, sia per i processi cellulari degenerativi, i quali vengono bloccati sul nascere o prevenuti con largo anticipo.

    Come già detto in precedenza, la punicalgina non può essere definita una cura per l’Alzheimer, ma un modo per inibire lo sviluppo dei disordini neurodegenerativi e per prevenire tali disturbi.

    Proprietà immunostimolante

    La tisana al melograno può essere definita come un bevanda molto ricca di vitamina C, e pertanto, tra le altre proprietà, ha anche quella di rafforzare il sistema immunitario e di prevenire e curare gli stati da raffreddamento, come influenza, tosse e mal di gola, tipici della stagione invernale.

    Proprietà vermifuga

    Grazie al decotto di melograno, preparato con i suoi semi, l’azione vermifuga di questa bevanda è assicurata. Da sempre infatti è utilizzato per neutralizzare in modo naturale la Tenia Solium, anche nota come verme solitario, la quale colpisce l’intestino umano dopo aver ingerito carne di suino poco cotta.

    Proprietà astringente

    Grazie alle virtù astringenti e antidiarroiche del melograno, la tisana risulta essere un metodo delicato e privo di controindicazioni per combattere la diarrea causata dalla proliferazione di batteri intestinali o da un’alimentazione poco consona. In entrambi i casi, il problema trattato con la tisana si acquieterà dopo pochi giorni.

    Proprietà antitumorale

    Come il frutto intero e il suo succo, la tisana al melograno sembra possa favorire la prevenzione di diversi gravi tumori, come quello al seno, all’intestino, ai polmoni e alla prostata, tra i principali e finora studiati.

    Grazie ai numerosi studi effettuati sulle cellule cancerogene, a contrastare il loro sviluppo sono gli antiossidanti, concentrati in larga parte in frutta e verdura fresca, tra cui appunto il melograno.

    Proprietà per il cuore

    La tisana al melograno è uno degli alleati del cuore e dell’intero sistema circolatorio, perché, come abbiamo visto, riduce il rischio cardiovascolare e la formazione di colesterolo nelle arterie.

    Ricetta della tisana al melograno

    Per gustare una buona tisana al melograno si può scegliere di acquistare i filtri già pronti da immergere in acqua calda, come avviene per il classico tè, oppure decidere di optare per una preparazione ancora più naturale, avendo a disposizione i pochi ingredienti che servono.

    Ingredienti per 1 tazza

    • 2 cucchiai di chicchi di melograno essiccati
    • miele biologico per dolcificare
    • 250 ml circa di acqua

    Preparazione

    1. Fate bollire l’acqua in un pentolino.
    2. Versate i chicchi di melograno nell’acqua bollente e lasciate in infusione 10 minuti a fuoco spento.
    3. Filtrate l’infuso prima di consumarlo.
    4. Dolcificate a piacere con del miele biologico.

    Per ottenere dei benefici visibili è necessario consumare una tazza al giorno, massimo due, evitandone il consumo eccessivo. All’occorrenza, contro la diarrea o la scarsa diuresi, si può assumere la tisana al melograno come spuntino in mezzo alla mattinata, oppure consumarne 2 tazze al giorno per rafforzare il sistema immunitario e contrastare gli stati influenzali, fino alla scomparsa dei sintomi.