Stress: il traffico lo causa di più negli uomini

Uno studio inglese ha evidenziato come gli uomini siano più soggetti (circa sette volte di più), delle donne, a stress, ansia e agitazione, dovuti al traffico e al caos

stress traffico uomini

Articolo aggiornato il 27 Maggio 2011

stress traffico uominiGli uomini subiscono di più gli effetti stressanti del traffico, rispetto alle donne. Infatti, secondo uno studio inglese, tutti i sintomi derivanti dallo stress, come ansia, nervosismo, perdita della pazienza, si manifestano molto prima nell’uomo, mentre sono alla guida, piuttosto che nella donna. Questa ricerca, molto importante e curiosa, ha individuato il perché di tale differenza tra i sessi.

Lo studio è stato condotto dai ricercatori dell’Istituto di ricerca inglese, ICM Research, per conto di TomTom, e guidati, in una prima fase, dal dottor David Moxon, psicologo della salute. Gli studiosi hanno monitorato ed esaminato 9.865 persone, con un’età compresa tra i 18 e i 64 anni, e provenienti da 11 Paesi europei. I risultati hanno sottolineato come bastino solo 20minuti nel traffico, per far aumentare i livelli di stress negli automobilisti.
 
Questo è stato registrato, soprattutto, negli uomini: infatti, questi ultimi, risentono del caos e della confusione del traffico, sette volte di più rispetto alle donne. Gli automobilisti di sesso femminile mostrano segni di rassegnazione, in certi momenti, abbandonando la rabbia e accettando la situazione. Il perché di ciò non è ancora stato scoperto, ma è certo, che i sintomi sono tangibili sia da un punto fisico, come aumento della pressione sanguigna, dolore alla pancia ed ai muscoli, che psicologico, come, appunto ansia e agitazione.