Stanchezza cronica: cosa è, sintomi e cure

stanchezza cronica cos'è
Sindrome da stanchezza cronica: cosa sapere – tantasalute.it

Articolo aggiornato il 6 Dicembre 2023

In molti soffrono di stanchezza cronica, ma cos’è esattamente? Quali sono i sintomi a cui prestare attenzione e quali sono le cure.

Con il termine ‘stanchezza cronica’ o encefalomielite mialgica si fa riferimento a una grave malattia a lungo termine che colpisce molti sistemi del corpo. Si tratta, infatti, di una patologia che spesso può rendere incapace di svolgere le proprie normali attività, addirittura impedendo di alzarsi dal letto in maniera autonoma.

Ad oggi, non si conoscono con certezza le sue cause, ma è possibile che due o più fattori scatenanti lavorino insieme. Chiunque può contrarre la sindrome da stanchezza cronica, ma è più comune nelle persone tra i 40 ei 60 anni. Le donne adulte ce l’hanno più spesso degli uomini adulti.

La sindrome da stanchezza cronica: i sintomi e trattamento

I suoi sintomi possono peggiorare con l’attività fisica o mentale. La sindrome da stanchezza cronica può accadere improvvisamente e durare per anni. I suoi sintomi spesso imitano l’influenza. I seguenti sono i sintomi più comuni. Tuttavia, ogni persona può avvertirli in modo diverso.

stanchezza cronica sintomi cure
Rimedi e soluzioni per la sindrome da stanchezza cronica – tantasalute.it

I sintomi possono includere:

  • Sensibilità alla luce;
  • Mal di testa;
  • Linfonodi;
  • Stanchezza e debolezza;
  • Dolori muscolari e articolari;
  • Incapacità di concentrarsi;
  • Insonnia;
  • Dimenticanza;
  • Sbalzi d’umore;
  • Confusione;
  • Febbre bassa;
  • Depressione.

I sintomi della sindrome da stanchezza cronica possono assomigliare ad altre condizioni mediche. Per questo motivo, quindi, è importante parlare sempre con il proprio dottore per una diagnosi.

Non esiste una cura o un trattamento approvato per la sindrome da stanchezza cronica, ma si potrebbe essere in grado di trattare o gestire alcuni dei sintomi. Tu, la tua famiglia e il tuo medico dovreste lavorare insieme per decidere un piano. Dovresti capire quale sintomo causa più problemi e provare a trattarlo per primo. Ad esempio, se i problemi di sonno ti colpiscono di più, potresti prima provare a modificare alcune abitudini. Se ciò non dovesse bastare, potrebbe essere necessario assumere medicinali o consultare uno specialista del sonno.

Dal momento che il processo di sviluppo di un piano di trattamento e di prendersi cura di sé può essere difficile, è importante avere il sostegno di familiari e amici. Non provare nuovi trattamenti senza parlare con il tuo medico. Alcuni trattamenti che vengono promossi come cure per la sindrome da stanchezza cronica non sono provati, spesso costosi e potrebbero essere pericolosi. Il trattamento può includere:

  • Medicinali, inclusi corticosteroidi, antidepressivi e altri;
  • Esercizio aerobico di intensità leggera (ma evitare attività fisica da moderata a vigorosamente intensa);
  • Integratori alimentari e preparati erboristici;
  • Psicoterapia e consulenza di supporto.