Sonno disturbato e risvegli frequenti: le probabili cause e i trucchi per affrontare la notte al meglio

sonno disturbi motivi
Disturbi del sonno, quali sono le cause e le soluzioni – Tantasalute.it

Articolo aggiornato il 3 Gennaio 2024

Sonno interrotto da continui risvegli, apnee notturne, insonnia, problemi che colpiscono milioni di persone: perché accade e come risolvere.

Il sonno è un bisogno fisiologico fondamentale che ci permette di riposare, di ricaricare le energie e di mantenere un ottimo stato di salute.

Tuttavia, è molto comune riscontrare difficoltà ad addormentarsi, continui risvegli notturni o un sonno non riposante. Il risveglio notturno frequente può essere un problema comune ed estremamente frustrante per molte persone. Quali sono, però, le cause di un sonno disturbato e di continui e frequenti risvegli?

Quali sono le cause che possono disturbare il sonno

Ci sono diverse ragioni per cui ci si sveglia di notte, interrompendo le ore di riposo e svegliandosi al mattino stanchi, apatici o nervosi. Tra le più comuni, però, non solo vi è stress, ansia e depressione, ma anche delle scarse o, addirittura, cattive condizioni dell’ambiente circostante.

sonno disturbato cause e rimedi
I risvegli notturni causano disturbi psicofici notevoli, ecco quali – tantasalute.it

In diverse occasioni, però, il risveglio notturno frequente è associato a problemi di salute e in particolare ai problemi gastrointestinali, all’insonnia oppure al frequente bisogno di urinare.

  • I problemi gastrointestinali come il reflusso gastroesofageo, la sindrome dell’intestino irritabile o la gastrite possono causare forti dolori addominali, nausea, flatulenza o diarrea. Questi fastidi possono essere aggravati dalla posizione sdraiata durante il sonno e possono indurre risvegli notturni continui. In questo caso, è importante rivolgersi a un medico per identificare la causa principale e indirizzarti verso le cure più adeguate.
  • L’insonnia, invece, è un disturbo caratterizzato dalla difficoltà di addormentarsi o nello stare addormentato per un tempo sufficiente. Nel caso di insonnia cronica, i sintomi possono durare per mesi o anni e ci si risveglia ogni due o tre ore. Questo disturbo può essere causato da fattori come lo stress, l’ansia, la depressione o il cambio di routine. È importante consultare un medico per stabilire la causa dell’insonnia e ricevere il giusto trattamento.

Il risveglio notturno frequente può avere effetti negativi sulla salute generale. La mancanza di sonno influisce sull’umore, sulla concentrazione e sulla performance mentale e fisica. Rimedi naturali come l’evitare pasti pesanti prima di dormire, ridurre l’assunzione di caffeina e alcolici, creare un ambiente di sonno confortevole e proseguire una dieta equilibrata, possono aiutare a migliorare la qualità del sonno.

Tuttavia, in alcuni casi, è necessario ricorrere a misure più drastiche come la terapia cognitivo comportamentale o il trattamento medico per gestire il disturbo del sonno in modo adeguato. In generale, dovremmo prendere sul serio questa problematica, e non trascurarla, soprattutto se si presenta frequentemente.

In sintesi, il sonno disturbato è comune a milioni di persone e può essere causato da diversi fattori. Può avere effetti negativi sulla salute generale e rendersi in grado di dormire di nuovo durante la notte rappresenta un passo fondamentale per star bene. Anche se ci sono rimedi naturali che possono alleviare i sintomi, è importante cercare assistenza medica in caso di problemi persistenti per una diagnosi accurata e il trattamento adeguato.