Regen-cov è risultato efficace contro le varianti inglese e sudafricana

Il farmaco Regen-cov, sviluppato da Regeneron Pharmaceuticals, è risultato efficace contro alcune varianti e ridurrebbe del 50% il rischio di contrarre il nuovo Coronavirus

coronavirus provette
Foto Getty Images | Jane Barlow – WPA Pool

L’azienda farmaceutica Regeneron Pharmaceuticals ha sviluppato un farmaco, il Regen-Cov, che è risultato efficace contro le varianti inglese e sudafricana del Coronavirus.

Lo studio sul Regen-Cov

L’efficacia del cocktail di anticorpi è ribadita da Regeneron attraverso un comunicato stampa. L’azienda nel comunicato riporta uno studio, pubblicato su BioRxiv, un server di prestampa ad accesso libero. Lo studio, inoltre, è stato condotto dall’università della Columbia. Secondo quanto emerso, il Regen-Cov è appunto risultato efficace contro le varianti di Covid-19 che arrivano dall’Inghilterra e del Sud Africa.

Gli scienziati hanno più volte sottolineato che il Coronavirus, come altri virus, muta in continuazione. Quindi, è di fondamentale importanza poter contare su farmaci in grado di contrastare le nuove mutazioni.

Regen-Cov si è rivelato in grado di neutralizzare le varianti circolanti di Sars-CoV-2 identificate per la prima volta nel Regno Unito e in Sud Africa” ha detto David Ho, ricercato dell’Università della Columbia.

Il farmaco sviluppato dalla casa farmaceutica americana, ha spiegato il ricercatore, è “composto dagli anticorpi neutralizzanti altamente potenti indevimab e casirivimab”. Regen-Cov, inoltre, ha mantenuto “la capacità di combattere l’infezione in entrambi i ceppi mutati considerati”.

Il farmaco potrebbe ridurre del 50% il rischio di contrarre Covid-19

Inoltre il Regen-Cov potrebbe ridurre del 50% il rischio di contrarre il nuovo Coronavirus. È quanto emerso da un’analisi National Institute of Allergy and Infectious Diseases.

Il nostro farmaco anticorpale contro il Coronavirus ha impedito a tutti i soggetti coinvolti nello studio di sviluppare un’infezione sintomatica” ha dichiarato George Yancopoulos, presidente e direttore di Regeneron. Solo 10 soggetti hanno contratto il virus, ma senza manifestare sintomi.

Uno dei nostri anticorpi ha mostrato una potenza leggermente ridotta” ha spiegato Yancopoulos parlando dell’efficacia di Regen-Cov sulle varianti inglesi e sudafricana. “L’altro ha continuato a mostrare una validità più che sufficiente, per cui il rischio che il cocktail perde efficacia si riduce significativamente, dal momento che il virus dovrebbe mutare in più posizioni distinte per elude entrambi gli anticorpi”.

Stiamo valutando potenziali passi successi con nuovi candidati ma per adesso siamo fiduciosi nei confronti di Regen-cov, che si sta dimostrando un valido alleato contro la pandemia” ha spiegato il presidente di Regeneron.