Quanto tempo bisogna spazzolare i denti per evitare danni legati al tartaro e alla proliferazione batterica

quanto tempo spazzolare denti
Spazzolare i denti: per quanto tempo occorre farlo? (tantasalute.it)

La cura dei denti è essenziale per il benessere dell’intera bocca. Per quanto tempo occorre spazzolare i denti al momento del lavaggio? 

Lavare i denti con regolarità è fondamentale per mantenerli sani e forti. La cura della bocca ha la stessa importanza che riserviamo al resto del corpo, soprattutto se vogliamo evitare spiacevoli incontri col dentista. Sappiamo bene che i microbi e i batteri si accumulano all’interno nel corso della giornata e della notte, aumentando dopo i pasti in modo particolare. Ma per quanto tempo occorre spazzolare i denti per evitare rischi? 

Forse ce lo siamo chiesti tutti, ma è un dubbio che in tanti ancora hanno. C’è chi ha chiesto al proprio dentista e chi, invece, si è dato un tempo da solo, convinto di fare la cosa giusta. Proprio perché all’interno della bocca i batteri proliferano, diventando un problema serio che porta alla formazione di tartaro, placca e simili, occorre però prestare molta attenzione a lavare i denti nel modo giusto e per il giusto lasso di tempo.

Lavare i denti: per quanto tempo spazzolarli? Come evitare rischi

Fin da piccoli ci hanno insegnato quale fosse il movimento giusto, quanto dentifricio usare, come servirci di filo interdentale e talvolta collutorio per un’igiene completa e profonda. Non sempre, però, ci è stato detto per quanto tempo, effettivamente, occorra spazzolare i denti per essere certi di aver fatto un buon lavoro.

spazzolare denti tempo
Quanto tempo spazzolare i denti per essere sicuri di aver fatto un buon lavoro (tantasalute.it)

Ebbene, secondo gli esperti, il tempo ideale sarebbe di circa due minuti. Ovviamente, non ci viene chiesto di andare in bagno col cronometro alla mano, ma ci viene fornita una semplice indicazione per evitare di fare le cose di fretta, in modo “arronzato”.

Alcuni pensano che, più del tempo impiegato nello spazzolare, sia importante la forza, l’energia che ci si impiega. Non è affatto così, anzi. Se diventiamo troppo aggressivi con lo spazzolino, rischiamo di irritare le gengive, graffiarle e, di conseguenza, provocare seri danni alla nostra bocca.

Il modo giusto di procedere, dunque, è spazzolare con calma e attenzione, avendo cura di raggiungere ogni angolo, sia nella parte superiore che inferiore. Ricordiamo che i denti hanno forma e dimensione diversa e, per questo, ognuno ha bisogno di attenzione particolare. Infine, ricordiamo anche di scegliere uno spazzolino adatto alle nostre esigenze e alla grandezza della bocca, alla sensibilità delle gengive e così via.

Qui trovi tutte le offerte a prezzi bassi su Amazon