Prurito ai piedi: significati della sintomatologia

Prurito ai piedi - TantaSalute.it
Prurito ai piedi – TantaSalute.it

Stai avvertendo frequentemente un prurito o un formicolio ai piedi? Le cause di questo sintomo possono essere varie, e adesso le andremo a spiegare insieme.

Prurito ai piedi: significati della sintomatologia
  1. Le possibili patologie correlate

Che i piedi possano venire a contatto con agenti potenzialmente patogeni non c’è certo da stupirsi. I piedi sono esposti a molte potenziali sostanze irritanti come allergeni, insetti e funghi che possono causare prurito. I tuoi piedi trascorrono anche lunghe ore nell’ambiente potenzialmente umido e caldo delle scarpe e dei calzini, che può essere un terreno fertile per batteri e funghi. Bisogna dunque ricordarsi sempre di praticare una corretta igiene ai piedi senza trascurarli, nonché di cambiare regolarmente calzature.

Le cause più comuni di prurito ai piedi sono dermatiti da contatto, infezioni fungine come il piede d’atleta o punture di insetti. Queste condizioni possono anche causare eruzioni cutanee, vesciche o pelle squamosa. Non si tratta dunque di patologie particolarmente preoccupanti, ma, come forse già saprete, questo sintomo può in realtà essere anche la spia di un problema ben più serio, bisogna dunque fare moltissima attenzione. Di seguito, ne parleremo più nello specifico.

Le possibili patologie correlate

In alcuni casi, condizioni come il diabete e malattie renali o epatiche possono causare infiammazioni o influenzare i nervi, causando prurito ai piedi. Molte cause di prurito ai piedi possono essere trattate con farmaci topici (applicati sulla pelle) o orali antiprurito o antifungini o steroidi topici.

Le possibili patologie correlate al prurito ai piedi - TantaSalute.it
Le possibili patologie correlate al prurito ai piedi – TantaSalute.it

Il diabete può scatenare prurito ai piedi a causa della ridotta circolazione sanguigna o eccessiva secchezza. È fondamentale prestare massima attenzione in questi casi poiché i pazienti diabetici sono particolarmente sensibili, e lesioni possono verificarsi, predisponendo al rischio di infezioni e ulcere. Il termine medico per pelle secca è xerosi. Si tratta di un problema diffuso tra la popolazione, manifestandosi con sintomi come prurito, rigidità e asprezza della pelle dovuti all’accumulo di cellule morte. Inoltre, questa secchezza cutanea può portare alla desquamazione dei piedi, specialmente nella zona del tallone, dove possono comparire anche screpolature.

L’eczema, noto anche come dermatite atopica, è una condizione cutanea comune durante l’infanzia, ma può colpire anche gli adulti. Negli adulti, l’eczema si manifesta spesso sui piedi e sulle mani, prendendo il nome di eczema disidrotico. Di solito si presenta sulla pianta dei piedi ma può interessare anche la parte superiore.

La causa dell’eczema risiede nella mancanza di alcune molecole che contribuiscono a mantenere la pelle idratata. La perdita di acqua dalla pelle porta a sintomi come prurito e rende la pelle più sensibile a sostanze irritanti e allergeni. Il medico potrebbe consigliare di idratare i piedi quotidianamente con una crema idratante a base di olio, come la vaselina o l’Aquaphor.

Gli steroidi topici, sia da banco che su prescrizione, possono ridurre l’infiammazione e il prurito. Inoltre, gli antistaminici da banco o su prescrizione possono contribuire a alleviare il prurito. Tuttavia, se l’eczema è moderato o grave, potrebbe essere necessaria la terapia con luce ultravioletta o l’uso di farmaci immunosoppressori orali o iniettabili.

Il prurito ai piedi può anche derivare da cause neurologiche, come disturbi del sistema nervoso o problemi vascolari. L’utilizzo di prodotti come gel o creme contenenti sostanze aggressive può innescare una reazione, manifestandosi con arrossamento, prurito e persino allergie.

Questa reazione varia da persona a persona a seconda della tolleranza cutanea, quindi una determinata lozione potrebbe causare prurito su una pelle ma non su un’altra. Tuttavia, questi trattamenti chimici spesso non rappresentano una soluzione efficace per i nostri piedi in quanto non risolvono la radice del problema. Un esempio lampante sono i callicidi, che non eliminano la causa sottostante, ma provocano semplicemente una ferita. Sarà il medico specialista a consigliare il trattamento più adeguato in ciascun caso.