I problemi al cuore sono spesso anticipati da segnali che vengono trascurati e sottovalutati conoscere i sintomi potrebbe salvare la vita

A dispetto di quanto si possa immaginare e pensare, i problemi al cuore sono una delle principali cause di morte in tutto il mondo per uomini e donne di diverse età. Per questo motivo, da come si può chiaramente comprendere, è importante conoscere i sintomi.

Riconoscere subito i segnali può fare la differenza nella prevenzione e nel trattamento delle malattie cardiovascolari.  Quali sono, quindi, sintomi più comuni e come riconoscerli.

Sintomi di problemi al cuore, quali sono e cosa fare

La sintomatologia può variare da persona a persona e possono dipendere dal tipo specifico di problema cardiaco. Tuttavia, ci sono alcuni sintomi comuni da non sottovalutare e che richiedono attenzione immediata.

    problemi cuore come riconoscereCome riconoscere i problemi legati al cuore (tantasalute.it)
  • Il dolore al petto è uno dei sintomi più comuni di un problema cardiaco. Potrebbe essere descritto come un senso di oppressione, pressione o bruciore nel petto. Il dolore può irradiarsi verso il braccio sinistro, la spalla, la mascella o il collo. È importante notare che il dolore al petto può essere confuso con altri problemi come l’indigestione, ma se persiste o peggiora, potrebbe essere un segno di un problema al cuore.
  • La dispnea, o respiro corto, è un altro sintomo comune di problemi cardiaci. Può essere avvertita come una sensazione di mancanza d’aria o di non riuscire a prendere abbastanza ossigeno. La dispnea può manifestarsi durante l’attività fisica o anche a riposo.
  • Le palpitazioni sono sensazioni anomale di battito cardiaco, come un battito irregolare, accelerato o saltante. Possono essere accompagnate da sensazioni di ansia o vertigini. Sebbene le palpitazioni siano spesso innocenti, possono essere un segnale di un problema cardiaco e richiedono attenzione medica.
  • Sentirsi svenire o avere episodi ricorrenti di vertigini potrebbe essere un segno di una condizione cardiaca sottostante. Questi sintomi possono essere causati da una riduzione del flusso di sangue al cervello, che può essere il risultato di un problema al cuore. In presenza di svenimenti o vertigini frequenti, è fondamentale consultare immediatamente un medico.
  • Se si sperimenta una sensazione costante di affaticamento o debolezza anche dopo un adeguato riposo, può essere un segno di un problema al cuore. Le malattie cardiache possono impedire al cuore di pompare il sangue in modo efficiente, causando una ridotta fornitura di ossigeno e nutrienti ai muscoli, il che porta a una sensazione di stanchezza persistente.
  • Il pallore della pelle può essere un segno di una ridotta circolazione sanguigna, che può essere causata da un problema al cuore. Se notate un cambio improvviso nel colore della pelle verso un pallore evidente, potrebbe essere necessario consultare un medico.
  • Il gonfiore delle gambe, delle caviglie, dei piedi o dell’addome può essere un segno di insufficienza cardiaca, in cui il cuore non è in grado di pompare il sangue in modo efficiente. Il liquido può accumularsi nelle parti inferiori del corpo, causando gonfiore. Questo sintomo richiede una valutazione medica immediata.