Articolo aggiornato il 16 Febbraio 2022

Contro la polmonite, arriva una nuova arma: si tratta del vaccino prodotto da Pfizer, in grado di proteggere da ben 20 sierotipi diversi. Si tratta di una copertura più ampia rispetto a quella offerta dai vaccini attualmente disponibili. L’EMA (Agenzia Europea del Farmaco) lo ha appena approvato, per l’uso preventivo nei confronti di alcune delle patologie infettive respiratorie più pericolose per l’uomo. Ecco cosa sappiamo sul nuovo vaccino contro la polmonite.

Vaccino polmonite, le novità

Si chiama Apexxnar, è prodotto da Pfizer ed è un vaccino pneumococcico polisaccaridico coniugato 20-valente. Ovvero offre protezione contro 20 sierotipi, alcuni dei quali responsabili di gravi polmoniti infettive. È una novità importante, perché al momento abbiamo a disposizione un vaccino 13-valente che lascia fuori 7 sierotipi tra i più pericolosi, quelli in grado di scatenare la malattia pneumococcica invasiva in forma talvolta persino letale.

Il nuovo vaccino sarà somministrato solamente agli adulti di età superiore ai 18 anni, mentre per i più piccoli occorrerà attendere ancora un po’. Sono infatti attualmente in fase di studio i preparati rivolti alla fascia di età compresa tra gli 0 e i 18 anni. L’autorizzazione dell’EMA è arrivata proprio in queste ore, e si basa sui risultati di un vasto programma clinico che ha preso in considerazione oltre 6.000 soggetti adulti (tra cui persone over 65 anni).

Gli esiti della sperimentazione clinica hanno dimostrato che il vaccino è sicuro e immunogenico, anche nei confronti di adulti con condizioni mediche croniche stabili. Si tratta di un grande passo avanti nella prevenzione di malattie respiratorie infettive potenzialmente gravi. Tra queste, la polmonite infettiva e la malattia pneumococcica invasiva. Con questo termine si intendono quelle patologie scatenate dallo pneumococco a carico di organi come il sangue o le meningi. Questa condizione è causa di gravi problemi come sepsi batteriemica e meningite da pneumococco.

“L’autorizzazione EMA di Apexxnar per gli adulti conferma l’impegno costante di Pfizer” – ha affermato Nanette Cocero, Global President di Pfizer Vaccines – “Questo vaccino aiuta a proteggere da 20 sierotipi e l’approvazione offre agli adulti, attraverso la somministrazione di una sola dose, la più ampia protezione da sierotipo tra tutti i vaccini pneumococcici coniugati disponibili in Europa”.