Perché hai sempre freddo?

sensazione freddo

Molte persone avvertono sempre una sensazione di freddo, anche quando la temperatura esterna suggerirebbe condizioni più miti. Ma per quale motivo?

Sebbene sia del tutto normale avvertire del freddo in una giornata gelida o quando magari si è esposti al condizionatore d’aria dell’ufficio, potrebbero non esserlo se ci si rabbrividisce costantemente a prescindere dalla temperatura.

Nelle prossime righe abbiamo individuato quattro motivazioni che potrebbero spiegare per quale motivo avete sempre freddo. Scopriamole insieme.

cause del freddo - tantasalute.it
cause del freddo – tantasalute.it

Anemia

Una condizione a cui la sensazione di freddo è spesso collegata è l’anemia, peraltro piuttosto diffusa nel nostro Paese. Esistono diversi tipi di anemia, ma il risultato principale è lo stesso: una diminuzione dei globuli rossi, con questo calo che ha come conseguenza il fatto che il corpo non riceve la quantità di ossigeno necessaria, provocando – tra gli altri effetti – anche la sensazione di freddo.

Per comprendere se stiamo o meno soffrendo di anemia è naturalmente opportuno effettuare alcuni esami clinici, ma ci sono comunque dei sintomi che possono avvicinare il medico a questa diagnosi, come il pallore su pelle, unghie, palpebra inferiore e gengive, respiro affannoso, la c.d. sindrome delle gambe senza riposo, vertigini o debolezza.

Esistono diversi trattamenti per l’anemia, tra cui integratori di ferro e modifiche alla dieta, ma è sempre necessario consultare prima il proprio medico.

Scarsa circolazione sanguigna

Un secondo motivo che potrebbe essere sottostante una costante sensazione di freddo è la diminuita circolazione sanguigna. Le persone con una circolazione ridotta alle estremità sentiranno sicuramente freddo, soprattutto alle mani e ai piedi.

Ma per quali motivi si soffre di una ridotta circolazione sanguigna? Una ragione è la presenza di un blocco come un coagulo di sangue: se infatti c’è un’ostruzione acuta nelle arterie della gamba o della coscia, le gambe possono sentirsi fredde, dando seguito a una condizione medica di emergenza che richiede un’attenzione immediata.

Un’altra causa può essere l’accumulo di placca nelle arterie periferiche: tale accumulo può arrivare a limitare il flusso sanguigno e l’apporto di ossigeno al corpo, causando la sensazione di freddo. Un’altra causa potenziale è la sindrome di Raynaud, una condizione in cui i vasi sanguigni, in particolare nelle dita delle mani e dei piedi, si restringono, provocando un basso flusso sanguigno, causata da stress emotivo o dalla prolungata esposizione al freddo.

sensazione freddo
Photo by Pixabay

Ipotiroidismo

L’ipotiroidismo è una condizione che si verifica quando la tiroide produce una quantità di ormoni inferiore a quella a cui il corpo è abituato per regolare il metabolismo e la temperatura corporea.   Dunque, si tratta di una condizione che impatta sulla termoregolazione, il processo con cui il corpo regola la temperatura per rimanere in un intervallo normale.

Perdita di grasso corporeo

La perdita di grasso corporeo è un’altra ragione per cui si può iniziare a sentire freddo. A sua volta, la perdita di grasso corporeo può essere figlia dell’invecchiamento, un processo naturale in cui si tende a perdere le cellule di grasso che aiutano a mantenere il calore, avvertendo così più freddo.

Ancora, la perdita di grasso corporeo può essere il frutto di una nuova dieta e di una nuova attività fisica. In particolare, se non si esegue una dieta adeguata, il proprio corpo brucerà i grassi per utilizzarli come combustibile per l’energia, con conseguente riduzione del numero di grassi corporei.

Bisogna rivolgersi al medico?

La domanda principale che ci si può porre in questo ambito è quando rivolgersi al medico. Naturalmente, se siamo in pieno inverno o siamo esposti all’aria condizionata, probabilmente sentiremo freddo con maggiore frequenza. Se tuttavia la casa è calda ma si è comunque siete sempre freddolosi, è segno che c’è qualcosa che non va e sarebbe comunque opportuno parlarne con il medico, soprattutto se ci sono altri segnali come stanchezza, formicolio alle estremità o debolezza.