Omocisteina alta: cause, rischi e cosa fare

omocisteina alta cause rischi cosa fare

Le cause

Le cause dell’omocisteina alta sono da rintracciare in uno stile di vita scorretto, che comprende la scarsa attività fisica, il fumo, l’abuso delle sostanze alcoliche. In particolare la nicotina interferisce con il metabolismo dei folati e ne riduce l’assorbimento. Bisogna infatti ricordare che l’omocisteina viene prodotta dall’organismo in seguito alla metabolizzazione della metionina e si difende dagli eccessi grazie all’acido folico.
Bisogna stare attenti, quindi, alle sostanze che introduciamo nel nostro corpo attraverso la dieta. In genere infatti il problema è causato da un elevato consumo di proteine e contemporaneamente da uno scarso apporto di frutta e verdure crude.
Altre cause sono costituite dall’esposizione all’inquinamento e dall’abuso di alcuni farmaci, come il metotrexato, gli anticonvulsionanti o le medicine che servono ad abbassare il colesterolo. Ci sono poi delle patologie che incidono. Si tratta di malattie metaboliche, come la psoriasi o il lupus eritematoso, dell’omocistinuria, una malattia rara, dell’ipertiroidismo, dell’artrite reumatoide, dell’insufficienza renale o delle mutazioni genetiche che determinano un deficit dell’enzima mthfr, coinvolto nella produzione della sostanza in questione.