Articolo aggiornato il 7 Gennaio 2009

Per le donne l’aumento di peso ha ben altre conseguenze che vanno oltre la eventuale difficoltà a trovare da vestire, a piacersi o a muoversi nella movida della sera: si tratta di problemi direttamente collegati all’apparato riproduttore femminile che, nelle donne che sono a richio di obesità, di pari passo ha un maggiore rischio di sviluppare il cancro all’ovaio.
Quando l’aumento di peso avviene nel periodo dopo la menopausa di pari passo aumenta anche il rischio che si sviluppi il tumore alle ovaie, specialmente nelle donne che non hanno mai seguito delle terapie ormonali. 
 
Lo studio è stato pubblicato dalla rivista “Cancer” ed è frutto di una osservazione durata 7 anni, in cui gli scienziati hanno analizzato circa 95mila donne, tra i 50 ed i 70 anni. 
 
Le conclusioni dello studio parlano del fatto che con l’aumentare del peso in menopausa anche la produzione di estrogeni aumenta, il che predispone allo sviluppo delle cellule ovariche che, se si sviluppano durante il periodo della menopausa predispongono l’ovaio allo sviluppo del cancro.
 
 
Fonte: Universo On Line
Foto: Google