Obesità infantile: cause, conseguenze e come prevenirla

obesita-infantile

Correggere le cattive abitudini alimentari

correggere-abitudini-alimentari

L’obesità infantile dipende molto spesso da abitudini alimentari scorrette: sono molti i bambini che saltano la prima colazione o che fanno merende sbilanciate a metà mattinata. C’è anche chi rinuncia a frutta e a verdura, alimenti assolutamente indispensabili per una corretta crescita, mentre altri esagerano con il consumo di bevande gasate o zuccherate. Tutte abitudini che aumentano vertiginosamente le probabilità di sovrappeso e obesità. Il primo passo per prevenire questi disturbi consiste, quindi, nel modificare l’alimentazione quotidiana, privilegiando prodotti ortofrutticoli, grassi di origine vegetale come olio extravergine di oliva, carboidrati come pasta, pane, riso. Va invece ridotto il consumo di cibi elaborati, particolarmente calorici o ricchi di grassi e zuccheri. È, inoltre, importante insegnare al bambino a mangiare lentamente, poiché la prima digestione ha luogo nella bocca. Fondamentale poi il consumo regolare di acqua.