Musica, una ricerca evidenzia gli effetti benefici sul cervello

Un recente studio ha dimostrato che la musica ha degli indiscutibili effetti sul cervello, promuovendo anche le emozioni sociali

Bambini a lezione di musica
Foto Shutterstock | di SpeedKingz

Lo studio e la pratica della musica fin dall’infanzia possono portare degli effetti benefici importanti al nostro cervello. A stabilirlo è uno studio portato avanti presso la Ludwig–Maximilians – Universitat di Monaco di Baviera. Una ricerca molto interessante e che ha permesso di portare alla luce aspetti significativi sull’apprendimento.

Continua a leggere
Continua a leggere

Gli effetti della musica sul cervello umano

La ricerca, portata avanti nella città di Hof, ha coinvolto bambini e ragazzi in età scolare che da molti anni hanno l’opportunità di frequentare una valida scuola di musica che impartisce loro lezioni al di fuori di quelle alle quali i soggetti partecipano nelle ore curriculari. Un’esperienza che è diventata oggetto di analisi per le sue numerose implicazioni. I ricercatori si sono concentrati su due diversi gruppi di allievi: uno che che nel tempo libero si è dedicato alla musica e un altro che ha preferito coltivare altre passioni. Una volta concluso il periodo di osservazione si è potuto riscontrare come i bambini e i ragazzi che facevano parte del primo gruppo erano in grado di percepire le emozioni in modo più intenso e di restare concentrati più a lungo.

Oltre a questo, poi, gli appartenenti al primo gruppo dimostravano una maggiore resistenza allo stress e una più apprezzabile capacità di lavoro. Soprattutto nel campo dell’espressione delle emozioni gli studiosi hanno potuto notare che il cervello di chi si dedica alla musica attiva delle reti neuronali supplementari, che interessano alcune regioni celebrali come la corteccia orbito – frontale, che entra in gioco anche nell’elaborazione delle emozioni sociali.  Effetti generati dalla partecipazione attiva alle attività musicali che portano vantaggi anche in altri ambiti della vita relazionale dimostrando così come la musica abbia effetti positivi sul cervello.