Micosi: sintomi, cause e rimedi [FOTO]

applicazione topica contro i funghi

I sintomi

In natura esistono agenti patogeni che è possibile vedere solamente con un microscopio, mentre le lesioni che determinano sono visibili ad occhio nudo, raramente con una lente d’ingrandimento; stiamo parlando dei funghi, scientificamente la lesione si definisce micotica e causa arrossamento, a volte prurito ed antiestetiche macchie bianche sulla pelle diffuse in braccia e spalle in particolar modo.
I sintomi della micosi alle unghie (detta anche onicomicosi) sono costituiti da unghie più spesse del normale, fragili e frastagliate, con la presenza di deformazioni, opache e di colore scuro. Inoltre le unghie possono staccarsi dal letto ungueale.
Nella micosi orale i sintomi sono costituiti da bruciore e piccole ulcere. Si riscontrano lesioni bianche sulla lingua, sulle gengive e sulle tonsille. Le lesioni provocano un leggero sanguinamento. Si hanno delle screpolature e degli arrossamenti agli angoli della bocca e, oltre alla perdita del gusto, si prova una sensazione ovattata in bocca.
Nell’orecchio il sintomo predominante è il prurito. La micosi inguinale interessa maggiormente gli uomini e si manifesta con un arrossamento dalla piega inguinale fino alla parte interna della coscia. Può estendersi fino a comprendere il pene e il glande.
Non bisogna fare confusione fra micosi in generale e micosi fungoide, che è un tumore maligno della pelle, un linfoma a cellule T.