Medicina estetica, sempre più apprezzata dagli uomini: ecco le zone del corpo che prendono di mira

medicina estetica maschile
Trattamenti di medicina estetica maschile (tantasalute.it)

La medicina estetica è sempre più diffusa tra gli uomini che ritoccano anche delle zone del corpo per molti impensabili. 

I ritocchi estetici per molti anni sono stati solo ed esclusivamente abbinati all’universo femminile, nel tempo però il mondo è cambiato e gli uomini non solo sono sempre più proiettati alla cura del corpo ma anche ad affrontare dei cambiamenti importanti.

Per questo il mondo della medicina estetica incontra anche le esigenze del pubblico maschile, soprattutto per alcune zone del corpo.

Medicina estetica maschile: le parti del corpo più ritoccate

Il punto critico per gli uomini è rappresentato dall’addome, ebbene sì, gli uomini non amano le maniglie dell’amore o il grasso sui fianchi e fanno di tutto per eliminarlo. Vuoi perché le rotondità rendono il fisico armonico e sono tendenzialmente associate ad un corpo femminile e vuoi perché i modelli estetici di riferimento propongono sempre corpi super scolpiti, la medicina estetica maschile si concentra proprio su questi.

Trattamenti estetici
I trattamenti estetici più richiesti dagli uomini (tantasalute.it)

Le maniglie dell’amore non piacciono, gli uomini vogliono un fianco definito e scolpito senza rotondità. In particolare la zona dell’addome ma anche della parte bassa della schiena è quella più colpita. Oltre ai programmi dietetici, al regime relativo alla dieta e agli esercizi appositi la medicina si pone come vero salva vita. Non solo chirurgia con veri e propri trattamenti mirati con bisturi ed eliminazione del grasso ma anche studio apposito delle forme e interventi non invasivi con laser e simili.

La liposuzione è l’intervento più efficace per l’uomo ma richiede una spesa notevole e anche la volontà di sottoporsi a un’operazione, viene eseguita con anestesia locale o sedazione, la sonda introdotta va a risucchiare il grasso localmente e se necessario si procede anche con una ricostruzione. Oggi si usano cannule molto sottili rispetto al passato quindi l’impatto invasivo è minimo.

L’alternativa migliore e più pratica, sia dal punto di vista economico che sul piano del post operatorio, è certamente scegliere un approccio non chirurgico come la radiofrequenza oppure il laser. Questi strumenti vanno ad aumentare le temperature locali e quindi consentono al grasso di essere eliminato, le cellule adipose sono letteralmente liquefatte ed eliminate, la radiofrequenza è simile, tuttavia permette anche di contrarre i tessuti quindi è un effetto ulteriore. Questi processi sono adatti a tutti, non sono dolorosi ma i risultati non sono immediati si vedono nel tempo quindi bisogna avere pazienza ed eseguire la durata del trattamento senza pretendere una modifica tempestiva del corpo.

Qui trovi tutte le offerte a prezzi bassi su Amazon