Maschere per il viso a led, costi e benefici: come funzionano

Come si usano le maschere a led
Maschere a LED, quali sono i benefici (tantasalute.it)

Le maschere a led per il viso sono l’ultimo trend in fatto di estetica, molto amate dalle star da poter fare in un centro ma anche a casa.

Ultima moda in campo estetico, le maschere a Led sono uno strumento pratico da utilizzare che promette grandi benefici per la pelle con un ampio spettro di possibilità, date soprattutto dall’uso differente delle varie luci che consentono di avere delle prestazioni diverse a seconda delle necessità.

Sono strumenti tecnologici che vanno a impiegare la semplice luce per migliorare la pelle del viso con benefici visibili a stretto giro e un risparmio economico netto su altri tipi di trattamenti.

Maschere LED: che cosa sono e quanto costano

Le maschere led tanto amate da Julia Roberts e Victoria Beckham sembrano essere veramente eccellenti e in grado di migliorare una serie di condizioni anche molto diffuse: a partire dai pori dilatati fino all’acne e ancora dalle cicatrici alle rughe. Questo è possibile anche mediante il semplice utilizzo della luce che stimola il collagene e l’elastina, andando a riparare i danni nei tessuti. Gli studi su questi prodotti risalgono a ben 40 anni fa. Quindi non sono del tutto nuovi e addirittura sono stati analizzati anche dalla NASA. Solo successivamente il loro impiego infatti è passato nel campo dell’estetica.

maschere LED prezzo
Cosa sono e come funzionano le maschere a LED (tantasalute.it)

Non bisogna tuttavia confondere questo tipo di trattamento con la cromoterapia, che ha lo scopo principale di rilassare. E quindi di dare un beneficio di diverso tipo. I colori in questo caso identificano una funzione specifica quindi la risoluzione di un problema. Si possono combinare con altri trattamenti, eseguire più volte senza ripercussioni, non sono dolorose e non hanno controindicazioni di alcun tipo. Quindi servono solo per mantenere la pelle giovane e sana. Ci sono vari colori, ognuno è specifico per un motivo: quella rossa, la più utilizzata, serve per le rughe e per i pori; quella blu per l’acne e le cicatrici; quella verde per lo stress, poi c’è quella gialla per eliminare arrossamenti e migliorare la grana della pelle.

Queste maschere di ultima generazione si trovano sia nei centri estetici che nei negozi, quindi da fare a casa. La seduta dura tra i 20 e i 30 minuti e si può fare anche nei momenti morti della giornata. Ovviamente è fondamentale sempre fare la pulizia del viso e avere una buona beauty routine poiché questa non la sostituisce ma integra. L’unica attenzione che va fatta è per gli occhi e per l’esposizione solare poiché quando si usa la maschera per due settimane non ci si può esporre al sole. In caso di trattamenti farmacologici in atto, bisogna chiedere invece allo specialista. Le maschere a LED a livello domestico partono dai 30 euro a salire. Quindi per un buon prodotto non bisogna spendere un capitale. Le sedute invece nei centri sono più costose ma riducono anche le tempistiche per i benefici, tuttavia la praticità di averla a casa è proprio la semplicità di poterla fare in qualunque momento.

Cerca su Google