Mal di gola: quali sono i rimedi?

donna irriconoscibile si tiene la gola
Foto Shutterstock | Duet PandG

L’autunno porta con sé i primi freddi e i primi casi di sintomi influenzali. Uno dei più comuni, è senz’altro il tanto temuto mal di gola, che è sempre dietro l’angolo nel momento in cui le temperature si abbassano oppure nelle giornate particolarmente ventose ed umide. Fortunatamente esistono diverse soluzioni per difenderci e combattere questa fastidiosa infiammazione.

Perché abbiamo il mal di gola?

Il mal di gola (o faringite) si verifica quando la faringe appunto, e il cavo orale, subiscono un’infiammazione, che è una risposta del nostro organismo contro gli agenti infettivi. La fastidiosa sensazione che proviamo, in caso di deglutizione oppure quando parliamo, è dunque un’ irritazione della mucosa e può accentuarsi in caso di tosse.

Spesso il mal di gola è accompagnato al raffreddore, oppure può manifestarsi da solo, in assenza di altri sintomi.

I sintomi del mal di gola?

A prescindere dalla tipologia di mal di gola, i sintomi sono gli stessi e variano in base alla loro intensità. I più comuni, e i più fastidiosi sono la sensazione di gola secca e arrossata, bruciore, difficoltà nel deglutire e nel parlare. In caso di infezione delle tonsilli, e quindi una conseguente tonsillite, avremo anche febbre alta e gonfiore dei linfonodi se il virus è l’infezione è dovuta alla presenza dei batteri.

Mal di gola: come si cura?

Fortunatamente il mal di gola di per sé hanno una durata non estremamente lunga, e quindi, nell’arco di alcuni giorni potrà svanire. Ma spesso questo fastidio può rovinarci le nostre giornate. Cosa fare in questi casi?

Possiamo ricorrere a degli spray per il mal di gola che sono in grado di svolgere un’azione antinfiammatoria e di calmare l’irritazione in atto.

Questi prodotti possono essere acquistati anche sul web, ad esempio sulla farmacia online www.tuttofarma.it in cui è presente un assortimento dei migliori prodotti in commercio. Scegliere tra i diversi articoli è davvero comodo e intuitivo, perché questo sito permette di filtrare i prodotti in base alla marca, al formato e alla fascia di prezzo.

Le cause del mal di gola?

I motivi per cui possiamo soffrire di mal di gola sono tanti e di diversi natura:

  • Fattori ambientali: l’abbassamento e gli sbalzi delle temperature, il vento, possono favorire l’attacco di microorganismi responsabili delle infiammazioni;
  • Aria condizionata: in estate è il principale motivo del mal di gola. Un importante cambio di escursione termica, e in presenza di sudore
  • Origine virale: è dovuto al virus del raffreddore ed è seguito dai classici sintomi influenzali, come congestione, occhi arrossati e starnuti frequenti.
  • Batteri: solitamente il mal di gola di origine batterica è  streptococco e colpisce maggiormente i bambini rispetto agli adulti. A volte il mal di gola è causato da una tonsillite, ovvero da un’infiammazione delle tonsille che può essere provocata a sua volta da un’infezione batterica. In questo caso, oltre all’irritazione della gola si avranno tonsille gonfie che possono presentare placche bianche.

I diversi tipi di mal di gola

Esistono diverse tipologie di mal di gola, analizziamole insieme:

  • Faringite: è l’infiammazione della faringe ed è causata da batteri e/o virus (Streptococchi). La faringe è un organo comune sia delle vie respiratorie che dell’apparato digerente, e permette il transito dell’aria e del cibo.
  • Laringite: è causata da un’infiammazione di origine virale e batterica ma anche da delle sostanze irritanti come il fumo, la polvere o polveri. La laringe è responsabile del corretto passaggio dell’aria e dell’emissione dei suoni attraverso le vibrazioni delle corde vocali.
  • Tonsillite: la tonsillite è facilmente riconoscibile per il gonfiore e l’arrossamento delle tonsille: il dolore e il fastidio sono molto acuti soprattutto durante la deglutizione. E’ molto probabile che possa essere accompagnato da altri sintomi, come febbre, dolori alle orecchie e formazione di placche in gola.

Gola arrossata: quando rivolgersi al medico?

Nel caso di mal di gola persistente accompagnato a difficoltà respiratorie, ad aprire la bocca o nel deglutire, o da tonsillite ed accompagnato da altri sintomi, è necessario consultare il proprio medico curante.