Le cadute per gli anziani sono molto pericolose: quali esercizi posturali fare per evitare danni permanenti

anziani cadute come prevenire
Le cadute negli anziani sono pericolose e si devono prevenire – Tantasalute.it

Articolo aggiornato il 3 Gennaio 2024

Le cadute degli anziani possono portare a gravi conseguenze, come fratture ossee, trauma cranico e altro. Ma sappiamo abbastanza sull’argomento?

Gli anziani possono sperimentare una serie di problemi che influiscono sulla stabilità. I muscoli possono perdere forza, la vista può peggiorare, l’equilibrio può diventare meno coordinato e la sensazione di vertigini o di svenimento può essere più frequente. È quindi importante svolgere un esercizio fisico regolare per mantenere la forza muscolare, l’equilibrio e la flessibilità.

Spesso si parla della prevenzione delle cadute come delle solite raccomandazioni sulla precauzione, ma l’esercizio fisico e la postura corretta possono fare una grande differenza. Come fare? Scopriamolo insieme.

I rischi di cadute negli anziani e gli esercizi per impedirle

Gli esercizi per rafforzare i muscoli delle gambe e della schiena sono particolarmente importanti. Camminare, nuotare, andare in bicicletta, fare yoga o esercizi di equilibrio possono aiutare a migliorare la postura e la stabilità. Inoltre, l’esercizio aerobico moderato, come camminare, aiuta ad aumentare la resistenza e a ridurre la stanchezza.

anziani esercizi
Prevenire le cadute negli anziani è essenziale, gli esercizi aiutano – Tantasalute.it

La postura corretta è altrettanto importante. Ad esempio stare in piedi con le spalle dritte, le ginocchia leggermente piegate e i piedi larghi quanto le spalle, aiuta a mantenere una buona stabilità. Nello stesso modo essere consapevoli della postura quando si cammina può prevenire eventuali slanci improvvisi che possono causare uno squilibrio.

Molti anziani hanno anche la tendenza a camminare guardando i propri piedi. Questo può compromettere l’equilibrio, quindi è fondamentale guardare avanti quando si cammina per avere una visione completa dell’ambiente circostante.

È indispensabile, inoltre, prestare attenzione all’ambiente in cui gli anziani vivono. Rimuovere eventuali ostacoli, come tappeti o oggetti lasciati in mezzo al pavimento, può ridurre il rischio di cadute. Sostituire le luci con lampadine più luminose e installare luci notturne nei luoghi di passaggio, può aiutare gli anziani a muoversi al buio in modo più sicuro.

In caso di debolezza o instabilità, gli anziani dovrebbero consultare il proprio medico di famiglia per un esame completo e discutere di eventuali problemi di salute. Il medico può quindi consigliare un programma di esercizi adeguati alle esigenze individuali dell’anziano.

L’allenamento della postura e dell’equilibrio svolgono, quindi, un ruolo importante nella prevenzione delle cadute negli anziani, aiutando a mantenere la forza muscolare e l’equilibrio. E, quindi, riducendo il rischio di cadute. In conclusione, la prevenzione delle cadute dovrebbe essere una priorità per gli anziani, in modo da garantire la salute e il benessere generale.