Le App mediche più diffuse in rete, ma attenzione al monito dei medici

app mediche
Le app mediche più diffuse in rete (TantaSalute.it)

Al giorno d’oggi anche la medicina è diventata digitale e lo dimostrano le tantissime app mediche diffuse in rete, ma attenzione ai medici.

Il nostro smartphone è ormai diventato in tutto e per tutto uno strumento salvavita, utile in ogni situazione e in ogni ambito della vita. Sono passati i tempi in cui il nostro dispositivo serviva soltanto per fare telefonate, mandare messaggi su WhatsApp o fare una breve ricerca su internet. Adesso con un cellulare si può fare davvero di tutto, compreso avere informazioni sulle malattie e sulle visite mediche.

Molte persone al mondo sono preoccupate per il proprio stato di salute e vogliono sapere qualcosa in più sui loro sintomi, ma purtroppo non sempre possono andare in visita dal medico di base. Spesso i medici hanno troppi pazienti, oppure semplicemente lo studio medico è troppo lontano da casa nostra e non possiamo spostarci facilmente. È proprio in questo caso che entra in gioco lo smartphone che da qualche anno è diventato anche il nostro medico di fiducia.

Le app mediche più diffuse in rete: cosa devi scaricare

Molte persone, ad esempio, cercano i propri sintomi su internet, ma non sempre la risposta è quella desiderata o quella giusta, ma da un bel po’ di tempo si sta diffondendo sempre di più la mania di scaricare sul proprio smartphone le cosiddette app mediche. Si tratta di applicazioni che possono monitorare o controllare lo stato di salute delle persone semplicemente inserendo i propri sintomi e i propri dati personali.

app mediche web
Le app mediche più diffuse in rete: quali sono (TantaSalute.it)

Queste app però sono create solo per un controllo supplementare dei propri sintomi e non possono assolutamente sostituire il parere di un medico esperto. Dunque l’ideale sarebbe sottoporsi ad un controllo generale grazie a queste app, poi – nel caso la situazione peggiori o comunque richieda visite più approfondite – recarsi dal medico di base per un controllo ulteriore.

Le applicazioni mediche più diffuse in rete e che si possono scaricare tranquillamente sul proprio smartphone sono ovviamente quelle che monitorano quotidianamente il nostro stato di salute. Per esempio le più celebri sono le app che vengono utilizzate per controllare il battito cardiaco, la pressione sanguigna, la saturazione di ossigeno nel sangue e i livelli di glicemia.

Altre applicazioni molto scaricate sono quelle che monitorano il sonno, magari controllando le ore nelle quali dormiamo e la qualità del sonno. La maggior parte di queste applicazioni, inoltre, sono presenti anche su dispositivi che si possono mettere al polso, come gli smart watch così da avere controlli molto più precisi.

Cerca su Google