Lavare il viso la mattina sì o no? La risposta dell’esperta vi stupirà

Lavare il viso al mattino
Lavare il viso al mattino: è giusto o sbagliato? Cosa sapere – tantasalute.it

Articolo aggiornato il 3 Gennaio 2024

La farmacista francese Natacha Bonjout svela il segreto inaspettato per avere una pelle perfetta: la cattiva abitudine mattutina.

La domanda risulta alquanto scontata per molti: lavarsi il viso al mattino non risulta solamente rigenerante e utile per un risveglio che si rispetti, ma anche utile per eliminare il sebo prodotto dalla nostra pelle durante le ore notturne. Tuttavia, ogni persona ha un metodo a sé per detergere il viso al mattino: chi con semplice acqua e sapone, e chi, con detergenti specifici. Una recente dichiarazione però, potrebbe lasciare di stucco i tanti.

Al mattino bisogna lavare il viso? A rispondere a questa domanda è stata l’esperta Natacha Bonjout, che insieme ai suoi consigli di bellezza ha fatto emergere un dettaglio sino ad ora sconosciuto.

Lavare il viso al mattino elimina lo strato protettivo della pelle

Il consiglio della farmacista francese ha lasciato di stucco una platea di persone che sino ad oggi sono cresciute con poche certezze di bellezza: lavare il viso appena svegli. In effetti, come afferma lei stessa, questa credenza non è del tutto scorretta: “Detergere l’epidermide al mattino, rimuove il delicato strato di sebo che la pelle produce durante la notte per proteggersi dai fattori esterni, come gli agenti inquinanti o i batteri cattivi”. Nonostante ciò, precisa: “Questo strato di sebo è benefico per la pelle, quindi è un peccato rimuovere questo eccezionale scudo protettivo prodotto naturalmente”. Quindi è opportuno saltare questo rituale?

lavare viso mattina verità
Quando bisogna lavare accuratamente il viso? – tantasalute.it

La risposta è sì, si può evitare di lavare il viso al mattino per non andare incontro alla secchezza della pelle, ma questo a patto che la sera precedente si effettui una corretta Skin Care, possibilmente con detergenti delicati a base di olio, e successivamente, con acqua micellare.

In questo modo la pelle è stata correttamente detersa, ma ha anche il tempo di rigenerarsi e assorbire eventuali creme utilizzate per idratarsi. “Ricorderò sempre mia madre che usava l’acqua di rose fresche, appena fatta dal farmacista, ogni mattina prima della sua routine di cura della pelle”, ci racconta la farmacista. Questa abitudine è indubbiamente senza tempo, ma risulta un rituale di bellezza da non sottovalutare. Secondo Bonjout infatti, al mattino sarebbe sufficiente spruzzare sul viso dell’acqua termale o un tonico floreale.

In commercio ne sono disponibili alcuni davvero validi come l’acqua termale spray di Avène e il Tonico Idratazione Profonda alla Rosa e all’Acido Ialuronico di Fresh. Questi prodotti permettono di rigenerare la pelle al mattino senza utilizzare detergenti aggressivi che altrimenti seccherebbero il viso che ha prodotto sebo essenziale per la salute naturale dello stesso.