La zucca e le sue proprietà nutritive, benefiche e terapeutiche

La zucca è l'ortaggio simbolo del periodo autunnale: scopriamo insieme le sue proprietà benefiche per l'organismo

Foto Shutterstock | di Mariia Boiko

L’autunno è ormai arrivato e con esso anche gli ortaggi di stagione. Tra questi c’è senza dubbio la zucca, la regina dell’autunno,  che può vantare importanti proprietà nutritive, benefiche e terapeutiche. Spesso impiegata per la preparazione di numerose ricette, la zucca non dovrebbe mancare mai sulle tavole, perché è un’ottima fonte di vitamine e di sostanze antiossidanti. In modo particolare la zucca fornisce all’organismo il betacarotene, indispensabile per la formazione della vitamina A. L’applicazione dell’olio di semi di zucca, poi, favorisce la guarigione delle scottature mentre il suo consumo in tavola ha proprietà diuretiche e lassative non trascurabili.

Le proprietà nutritive della zucca

Prendendo in considerazione le proprietà nutritive della zucca, bisogna considerare che, pur essendo queste ultime elevate, comunque non si tratta di un ortaggio calorico, visto che fornisce soltanto 17 calorie per ogni 100 grammi di polpa. Tra i minerali essenziali quelli contenuti nella zucca sono calcio, potassio, fosforo e manganese, zinco, tutti molto importanti per il sistema immunitario e per sostenere il corpo durante e post un intenso allenamento fisico. I componenti essenziali che formano questo ortaggio sono il betacarotene, che il corpo utilizza per la formazione della vitamina A, e poi le vitamine B ed E, quest’ultima particolarmente importante come antiossidante. La zucca, poi, è anche ricca di diversi aminoacidi come arginina, acido glutammico, acido aspartico e il triptofano.

Leggi anche: vellutate d’autunno, la ricette contro i malanni di stagione

Le proprietà benefiche e terapeutiche

Le proprietà terapeutiche della zucca sono dovute specialmente al betacarotene, che riesce a prevenire l’insorgenza di varie patologie proteggendo il sistema circolatorio, fungendo da antinfiammatorio e con notevoli proprietà antiossidanti: questo, infatti, contrasta l’azione dei radicali liberi e rallenta l’invecchiamento delle cellule. Inoltre la zucca presenta delle proprietà sedative: è indicata per chi soffre di ansia, di nervosismo e di insonnia.

Leggi anche: mal d’autunno, i cibi che aiutano a combatterlo

Il consumo di semi di zucca o dell’olio derivante dall’ortaggio viene indicato per eliminare i parassiti intestinali e per trattare le infiammazioni della pelle, quando si verifica una scottatura o quando si ha un prurito intenso, con fenomeni di arrossamento. La zucca, infatti, riesce ad ammorbidire la pelle e ha, inoltre, delle capacità emollienti, che la rendono molto utile anche nel caso di punture di insetti. A questo scopo si possono fare anche dei cataplasmi preparati con la polpa cotta e frullata. Tra le proprietà benefiche della zucca, infine, ci sono anche quelle estetiche: con questo ortaggio, infatti, si possono mettere a punto anche delle creme e delle maschere antinvecchiamento.