La prevenzione dell'ictus cerebrale con frutta bianca e verdura

Si può portare avanti un’adeguata prevenzione dell’ictus cerebrale, consumando la frutta bianca e la verdura

ictus cerebrale frutta bianca

ictus cerebrale frutta biancaSi può portare avanti un’adeguata prevenzione dell’ictus cerebrale, consumando la frutta bianca e la verdura, che contengono importanti sostanze nutritive, in grado di contribuire in maniera sostanziale al nostro benessere generale. Mele, pere, cavoli sarebbero quindi i principali alleati contro l’ictus. È questo ciò che è emerso da una ricerca portata avanti dagli studiosi della Wageningen University nei Paesi Bassi. La percentuale di riduzione di rischio di ictus legata al consumo di frutta bianca e verdure non è affatto indifferente, stando ai dati forniti dallo studio.

Nella propria alimentazione non tutti consumano regolarmente frutta e verdura e questo non costituisce per niente una buona abitudine. Nell’ambito del rapporto fra dieta e salute frutta e verdura possono essere considerati veri salva-vita.
 
Frutta e verdura per sentirci bene quindi, ma anche per prevenire diverse patologie, come appunto l’ictus. Ecco a questo proposito quanto ha spiegato Linda Oude Griep, a capo della ricerca:
 
“Per prevenire l’ictus può essere utile consumare frutta bianca e verdura. Ad esempio mangiare una mela al giorno è un modo semplice per aumentare l’introito di vegetali a polpa bianca. Non dobbiamo però dimenticare che i vegetali di altri colori proteggono da altre malattie croniche: è quindi sempre importante consumare molta frutta e verdura.”
 
Da questo punto di vista i risultati dello studio sono stati piuttosto evidenti, dimostrando che, fra i vegetali di differenti colori, proprio a quelli bianchi spetta il primato dello svolgere un’azione fondamentale nel tempo nella prevenzione dell’ictus.