La dieta depurativa per prepararsi al Natale

La dieta depurativa da fare prima del Natale ci permette di pulire l'organismo dalle tossine accumulate. Spazio, dunque, alla frutta e alla verdura di stagione, dedicando particolare attenzione ai cibi da inserire nel menu

Ragazza a dieta
Foto Shutterstock | Mix and Match Studio

La dieta prima di Natale serve a qualcosa? Certo. Infatti non è vero che la dieta va fatta solo dopo le feste. Una dieta lampo prima di Natale, cioè fatta prima delle abbuffate natalizie non può che fare bene.

A patto che non duri per troppi giorni. Una dieta depurativa per prepararsi al Natale è veramente ciò che ci vuole per disintossicare l’organismo dalle sostanze che spesso introduciamo nel nostro corpo in seguito a scelte alimentari sbagliate. In pochi passaggi, ecco come fare, con le regole e alcuni esempi di menu da seguire.

Come fare la dieta prima di Natale

Si tratta semplicemente di badare ad un’alimentazione sana e detox, per aiutare l’organismo a ridurre le
tossine che si generano durante il metabolismo. Non si tratta di un regime alimentare complicato, più che altro ci si deve basare sull’attenzione ai cibi che vengono consumati.

Si preferiscono quelli di facile digestione, si aumenta la quantità di liquidi e si mangiano grandi quantità di frutta e verdure di stagione, per aumentare l’apporto di fibre. È importante contenere, invece, l’apporto calorico e quello determinato dalle proteine e dai grassi, mettendo il fegato in condizione di potersi detossificare.

Le 3 regole della dieta lampo prima di Natale

Lo scopo della dieta lampo prima di Natale è quello di favorire il processo di depurazione del nostro organismo. Prima delle feste, prima di concedersi le abbuffate natalizie, è importante cercare di eliminare
tutte quelle sostanze nocive che, accumulandosi, possono causare problemi vari, primi fra tutti sovrappeso e intolleranze.
La dieta disintossicante presuppone però la conoscenza di alcune regole fondamentali. La più importante di tutte consiste nel fatto di seguirla per pochi giorni, ossia per un massimo di due giorni, per evitare di portare squilibrio all’organismo.

Inoltre va sottolineato che gli specialisti sconsigliano di seguire questa dieta in caso di gravidanza, allattamento, patologie renali o eccessivo deperimento fisico.

Altra regola da seguire è fare molta attività fisica, perché sudare è il modo che ha il nostro corpo di eliminare le tossine naturalmente. Sì anche a praticare discipline come lo yoga, che aiutano anche a rilassare la tensione e abbassare lo stress. Importante è, poi, il giusto riposo, quindi cercate di dormire per almeno 8 ore ogni notte.

Esempi di dieta depurativa da seguire

Grande spazio deve essere dato alla frutta e alla verdura, soprattutto ananas, cetrioli, cocomeri, prezzemolo, succo d’uva, frutti di bosco, spremute di agrumi, prugne. Tutti questi alimenti favoriscono la pulizia del colon.

Da questo punto di vista è bene ricordarsi anche di bere almeno due litri d’acqua al giorno. Per liberare l’organismo dalle sostanze nocive è importante anche consumare tisane e tè verde, che aiutano a drenare.

Il menu ideale per una dieta depurativa per prepararsi al Natale non può prescindere da una buona azione, che dovremmo mettere in atto al risveglio. Si tratta di bere un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente, con un po’ di succo di limone, che ha importanti proprietà depurative.

  • Colazione: una tazza di tè verde e mangiare dello yogurt scremato con 3 cucchiai di cereali integrali. A tutto ciò possiamo aggiungere una fetta d’ananas.

Leggi anche cosa mangiare a colazione per dimagrire

  • Metà mattina: un centrifugato di frutta e verdura leggermente dolcificato con miele accompagnato da due fette di pane integrale.
  • Pranzo: insalata mista e una porzione di pasta integrale aggiungendo 2 fette d’ananas. Come alternativa va bene anche una porzione abbondante di verdura, meglio se cruda o una vellutata di verdure semplice e della frutta di stagione a sazietà.
  • Pomeriggio: si può bere, a scelta, o una spremuta di agrumi o un centrifugato di verdure e frutta o del tè verde. Anche lo yogurt magro senza zuccheri può essere un’ottima merenda.
  • Cena: altra verdura cotta o cruda (fino a 350 gr) condita con poco olio e limone. È consentito mangiare poco pane, ma solo se integrale.
  • Prima di andare a letto si può bere una buona tisana depurativa eventualmente dolcificata soltanto con mezzo cucchiaino di miele.

Leggi anche tisane depurative: 9 ricette da fare a casa

Infine, va ricordato che ci sono alcuni cibi che dovrebbero essere evitati. Fra questi possiamo ricordare
quelli affumicati, i fritti o gli eccessivamente salati, i salumi, il cioccolato e i dolci, il caffè, le carni grasse e gli alcolici.