La bellezza in tre giorni… e sarai la regina della festa!

Dieta, trattamenti detox e consigli beauty last minute in 3 giorni, per brillare a Natale

da , il

    La bellezza in tre giorni… e sarai  la regina della festa!

    7 chili in 7 giorni era il titolo di un film che prometteva aspettative di dimagrimento irrealistiche, ma l’obiettivo “bellezza in tre giorni” è una finalità che si può raggiungere, aprendo la porta alle feste che bussano, “indossando” un aspetto invidiabile. Oggi per esaltare ed ottenere il massimo risultato è bene puntare sul concetto “belli dentro e fuori”, agendo su più fronti in una combinazione integrata.

    In tre giorni ci si può depurare, sgonfiare e rimodellare per indossare tubini e paillettes e trasformarsi nella regina della festa, purificando e idratando la pelle dall’interno. Come? Con un programma beauty da eseguire in tre giorni: risultati garantiti assicurati.

    Partiamo dall’alimentazione. Per indossare il tubino preferito a Natale e Capodanno è sufficiente osservare per tre giorni un regime dietetico che ci permetta di sgonfiarci ed eliminare le tossine, riacquistando immediatamente una linea al top.

    Spiega la dottoressa Caterina Cellai, dietista e nutrizionista presso la clinica Juneco Milano City Life: “Suggerisco di seguire la dieta simil-chetogenica per tre giorni, una dieta iperproteica che permette di introdurre una minima quantità di carboidrati, solo al mattino, come ad esempio una colazione a base di yogurt greco magro, latte scremato, e una porzione ridotta di cereali, o fette biscottate. Nei tre giorni i pasti principali devono essere a base di pesce (due volte), carne bianca (due volte), uova (una volta) e formaggi freschi (una volta). Il pesce da preferire è il pesce azzurro, ricco di omega3, e la carne bianca è di pollo, tacchino e coniglio. Ai pasti non deve mancare verdura, cotta o cruda. Non più di un cucchiaio di olio a pasto. Per gli spuntini si consiglia di assumere 30 gr di frutta secca. L’acqua è fonte di idratazione e se assunta in quantità significative consente all’organismo di eliminare tossine e ristagni in eccesso. La dieta può essere integrata con trattamenti beauty last minute per rigenerare ed illuminare la pelle con tre trattamenti da eseguire in tre giorni differenti, che faranno brillare ai party di Natale. Il primo giorno è bene sottoporsi ad una seduta di soft laser ad effetto stimolante, distensivo ed idratante”.

    Primo giorno: soft laser.

    Interviene Fabio Caviggioli, direttore di Juneco: “I vantaggi del laser si basano principalmente sullo stimolo calorigeno dell’energia trasmessa che determina un’attività di riparazione del collagene. Molti studi dimostrano che questo trattamento aumenta la proliferazione dei fibroblasti e quindi la produzione di nuovo collagene per una rapida riparazione profonda dei tessuti. Può comparire un lieve rossore che nel giro di un giorno scompare, ove l’effetto tensivo ed idratato è garantito”. Prezzo a seduta 250 Euro.

    Secondo giorno: obiettivo ristrutturazione.

    Un filler a minima densità a base di sostanze biorivitalizzanti permette di distendere in particolare l’area perioculare e quella mandibolare, i vettori che tradizionalmente puntando verso il basso tendono ad appesantire il volto. L’effetto di ristrutturazione e idratazione è immediato e perdura fino ad un mese. Nel giro di qualche ora scompaiono arrossamenti e gonfiore e ponfetti ed il rientro all’operatività è pressoché immediato. Prezzo del trattamento 180 euro.

    Terzo giorno: PRX.

    Se la pelle appare spenta, un po’ appassita, l’azione biostimolante di un peeling levigante, rigenerante, illuminante può rappresentare un’efficace soluzione per il rinnovo cellulare, senza aghi e in un arco temporale brevissimo: una seduta di 40 minuti. Prosegue Fabio Gaviggioli: “Il peeling PRX è una miscela a base di acido tricloroacetico, acido cogico e perossido di idrogeno, che consente di rinfrescare la pelle spenta e risollevarle subito il morale, unendo luminosità e tono ad una pelle liscia levigata ed idratata. Il PRX agisce con un triplice effetto: una esfoliazione degli strati superficiali dell’epidermide che rimuove le cellule morte fino alle prime propaggini del derma papillare, conferendo alla zona trattata levigatezza, compattezza, turgore e luminosità e contestualmente aiutando a contrastare e prevenire l’insorgenza di discromie. Di grande rilevanza anche l’azione biostimolante del peeling che agisce come un vero e proprio micro-lifting migliorando trofismo e spessore della pelle grazie alle straordinarie proprietà illuminanti, anti-age e anti-acne degli acidi contenuti”.

    La maschera viene applicata massaggiando viso, collo e decollétè, in seguito a detersione, e il massaggio aiuta la penetrazione in profondità, evitando la zona perioculare in cui la trama cutanea è sottile e più delicata. Si tratta di un trattamento di ultima generazione, per nulla invasivo, non doloroso, che può provocare solo un lieve rossore che sparisce nell’arco di 30 minuti. Nei giorni successivi sarà immediato ed evidente il miglioramento della texture, l’omogeneità della trama cutanea che apparirà rinnovata per luminosità e idratazione. Il prezzo del trattamento è pari a 180 Euro.

    Natale è la festa degli affetti e dello scambio di doni, ma ricordate di fare un regalo a voi stessi: dedicatevi tempo. Il miglior regalo per prendervi cura anche di voi! Buon Natale!