Insufficienza mitralica: sintomi, cause e rimedi

Insufficienza mitralica

Le cause

L’insufficienza mitralica è un reflusso di sangue che, durante la sistole del ventricolo sinistro, invece che giungere nell’aorta, ritorna nell’atrio sinistro. Questo disturbo comporta, tra le altre cose, un aumento della pressione atriale sinistra: il cuore è, quindi, costretto ad adattarsi per cercare di rimediare alla situazione e spinge con più forza il sangue nell’arteria polmonare, causando diversi problemi che vanno peggiorando con l’avanzamento della malattia. Le cause possono essere imputabili ad un’affezione reumatica, un’endocardite acuta, al distacco di un muscolo papillare in seguito ad infarto del miocardio ad un trauma toracico o a cardiopatie congenite, che possono presentarsi già nei primi mesi di vita.