I (leggerissimi) spuntini per non cedere alla stanchezza durante il pomeriggio: golosi ed energici

spuntini energici quali sono
Gli alimenti energetici per lo spuntino pomeridiano (tantasalute.it)

Articolo aggiornato il 3 Gennaio 2024

Gli spuntini sono pasti essenziali nella giornata ma bisogna fare attenzione a cosa si mangia per avere la giusta energia e la leggerezza.

Chi ha davvero intenzione di dimagrire, sa benissimo che qualsiasi tipo di corretta alimentazione prevede ben cinque pasti al giorno. Parliamo, quindi, non solo della colazione, che è di fondamentale importanza, del pranzo e della cena, ma anche dei due spuntini che anticipano il pasto pomeridiano e serale.

Gli spuntini hanno il compito di fornire energia durante il pomeriggio o a metà mattinata. Quindi, sono degli ottimi spezzafame, che vanno consumati regolarmente ogni giorno.

Gli spuntini leggeri per ricaricare le energie

Uno spuntino light non permette solo di mangiare qualcosa per non avere fame, ma serve anche a dare energia all’organismo.

spuntini migliori leggeri
Cosa mangiare di pomeriggio, mantenendo la linea (tantasalute.it)

Per prima cosa bisogna bere un paio di bicchieri d’acqua e se possibile uscire all’esterno per una bocca d’aria fresca. Mangiare leggero è importante perché contrasta la stanchezza. Gli alimenti pesanti e molto calorici, infatti, non danno quello sprint con lo zucchero ma ci fanno sentire peggio perché si verifica il picco glicemico e di conseguenza poi un abbassamento totale e la sensazione di stanchezza successiva.

  • Per tamponare la fame un ottimo spuntino è l’avocado. Questo frutto non ha molti zuccheri, è saporito ed aiuta a mantenere il senso di sazietà. Grazie ai suoi grassi salutari, è un vero toccasana per la salute perché contiene troptofano, che aiuta a sviluppare la serotonina, ovvero l’ormone dell’umore. Grazie all’acido glutammico inoltre si produce anche una barriera contro la fame nervosa data dal cortisolo.
  • Un’altra idea molto gustosa sono i pistacchi non salati. Da mangiare in assoluto, con altra frutta secca o con uno yogurt, sono essenziali perché ricchi di acidi grassi polinsaturi come Omega 3, Omega 6 e triptofano tutti elementi che aiutano il cervello e quindi sono da consumare proprio quando si è stressati.
  • Altra idea vincente è il finocchio che ha 30 calorie per 100 grammi quindi praticamente lo spezzafame perfetto (si può mangiare come spuntino ma anche prima di mangiare il pasto quando si ha fame). Con le sue fibre permette di controllare la glicemia e quindi sedare la fame. Inoltre è ricco di vitamina B, potassio, magnesio e permette di ripristinare subito i cali di energia.
  • I mirtilli sono eccellenti, gustosi, da abbinare magari ad uno yogurt molto fresco in estate. Sono perfetti, sani e anche buoni. Hanno antiossidanti, vitamina C e flavonoidi quindi permettono di mantenere la linea, combattere i segni del tempo e aiutano la circolazione
  • Tra gli spuntini ci sono anche i semi, questi sono ottimali da consumare con un cereale e un po’ di yogurt, il tutto mixato con aggiunta di frutta. Sono la ciliegina sulla torta dello snack perfetto perché le fibre a lunga digestione danno senso di sazietà a lungo termine, sono ricche di proteine e Omega 3 e quindi permettono di offrire il meglio al cervello.