Glicemia alta: tutti i rimedi per combatterla

La glicemia alta si può combattere stando attenti all’alimentazione, praticando attività fisica regolarmente, ricorrendo ai rimedi naturali o farmacologici

glicemia alta rimedi

Articolo aggiornato il 12 Dicembre 2023

glicemia alta rimediPer glicemia alta si intende l’aumento della concentrazione di glucosio nel sangue, dovuto al diabete di tipo 1, dal meccanismo autoimmune, o di tipo 2, di origine metabolica. Il problema si può combattere, facendo particolare attenzione all’alimentazione e dedicandosi con regolarità alla pratica di un’attività fisica. Importante è anche il ricorso ad alcuni rimedi naturali e nei casi più gravi ci si può affidare a dei farmaci che vengono assunti per via orale. Nel caso dell’iperglicemia da diabete 1, si utilizza l’insulina.

Alimentazione e attività fisica

Bisogna tenere in considerazione che la glicemia può essere alta in gravidanza (diabete gestazionale), ma non solo. Infatti esiste una correlazione stretta fra l’aumento del glucosio e l’alimentazione.
L’iperglicemia raggiunge i suoi livelli più elevati dopo colazione e dopo mangiato in generale. Seppur intervengano varie cause, in primo luogo lo stress, di certo il rapporto con il cibo è fondamentale.
Ecco perché si deve intervenire, portando avanti un regime alimentare specifico. Sono da preferire alcuni alimenti, come i cereali integrali, il latte scremato, lo yogurt, le bevande non zuccherate, i legumi, le verdure, il pesce e le carni magre.
Sono invece da evitare alcuni tipi di frutta, come i cachi, i fichi, l’uva e le banane, oltre ai dolci e allo zucchero. Bisognerebbe non consumare in maniera eccessiva formaggi grassi e latte intero, mentre da limitare sono le patate e il riso.
E’ consigliabile praticare un’attività sportiva per almeno tre giorni la settimana, perché in questo modo si evita il sovrappeso e le cellule consumano più glucosio.
Coloro che dipendono dall’insulina, comunque, devono stare attenti, perché, dopo lo sport, se l’insulina non è ben dosata, possono incorrere in dei picchi alti di glicemia o in casi di ipoglicemia.

Rimedi naturali

Ci sono dei rimedi naturali adatti per combattere la glicemia alta. Fra questi sono utili alcune piante, che possono essere assunte mediante delle tisane o sotto forma di estratti omeopatici. Ricordiamo il sambuco, che stimola la produzione di insulina, il mirto, che agisce sull’assorbimento degli zuccheri grazie al principio attivo del mirtolo, l’eucalipto, che, attraverso i polifenoli e i tannini, riduce la produzione di glucosio, l’opuntia e il ginseng americano, che limitano l’assorbimento del glucosio a livello intestinale.

Farmaci

I farmaci sono da impiegare soprattutto nei casi di diabete di tipo 1. Ci sono degli ipoglicemizzanti orali, che hanno il compito di aumentare la secrezione di insulina e di diminuire quella di glucagone e di glucosio da parte del fegato.
Inoltre riescono a limitare l’assorbimento intestinale del glucosio e degli acidi grassi. Fra questi medicinali c’è anche la metformina, che è il principio attivo ipoglicemizzante più conosciuto.
Nei casi in cui l’organismo non è in grado di produrre insulina, si deve provvedere alla sua somministrazione, che in genere avviene tre volte al giorno, al mattino, a pranzo e di sera, dopo i pasti, mediante un’iniezione sottocutanea.