Giornata mondiale contro il cancro, l’importanza della prevenzione e le iniziative

La 21esima Giornata mondiale contro il cancro ha come slogan "I Am I Will" ed è promossa da UICC e Oms. L'Italia è tra i primi Paesi dell'UE nella cura del cancro

giornata mondiale contro il cancro
Foto Shutterstock | New Africa

In Italia, secondo l’ultimo rapporto Aiom-Airtum del 2019, sono state effettuate circa 317mila nuove diagnosi di tumore. Di queste 196mila negli uomini e 175mila nelle donne. Oggi, giovedì 4 febbraio, si celebra il World Cancer Day, la Giornata mondiale contro il cancro.

La giornata è promossa dalla UICC-Union for International Cancer Control. Inoltre, è sostenuta dall’Oms, l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Complessivamente, sempre secondo quanto riportato dal rapporto Aiom-Airtum, ogni giorno in Italia circa mille persone ricevuto una diagnosi di tumore maligno.

Secondo quanto riportato, le 5 neoplasie più frequenti nel 2019 erano: mammella, colon-retto, polmone, prostata e vescica.

Lo slogan per la Giornata mondiale contro il cancro è: “I Am and I Will”

Quest’anno ricorre il 21esimo anniversario della Giornata contro il Cancro. Come ogni anno, l’iniziativa rappresenta un importante richiamo, rivolto a tutti, a riflettere su cosa si possa fare per combattere il cancro.

Per il triennio 2019-2021 lo slogan scelto per la Giornata è “I Am and I Will”, che significa “Io sono e Io farò”. Lo slogan rappresenta un invito un impegno da parte di tutti, che sia esso personale, associazionistico o istituzionale.

L’obiettivo è quello di cercare di salvare vite e aumentare la consapevolezza sul cancro, di modo che le persone possano riconoscere i sintomi. Riuscendo a riconoscerli, infatti, i soggetti saranno in grado di evitare comportamenti a rischio e fare prevenzione.

L’Italia ai primi posti in Europa nella cura al cancro

Secondo il rapporto “State of Health in the UE: Hitaly. Country Health Profile 2019”, il nostro Paese è ai primi posti in UE nella cura al cancro. Inoltre, la sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi, in Italia è più alta rispetto agli altri Paesi dell’Unione Europa.

Come emerso dal rapporto, con i dati relativi al periodo 2010-2014, in Italia la sopravvivenza nei soggetti con cancro alla prostata è del 90%. La media europea è invece all’87%. Anche per quanto riguarda il cancro al seno, la media italiana è più alta rispetto a quella europea: 86% contro 83%.

Il video realizzato dal Ministero della Salute

In occasione della Giornata contro il cancro il ministero della Salute ha realizzato, insieme agli istituti Regina Elena e San Gallicano, un video dal titolo: “Il cancro si può battere, facciamolo insieme”.

Scoprire il tumore nella fase iniziale può rendere più semplici le cure e salvarti la vita. Se ricevi l’invito dalla tua Asl, non perdere l’occasione. Partecipa agli screening gratuiti per i tumori al seno, al collo dell’utero e al colon”.

Le iniziative promosse da Lilt

Lilt, la lega italiana per la lotta contro i tumori, è da sempre al servizio delle persone e del loro diritto a essere informate. Per la giornata mondiale contro il cancro di quest’anno hanno presentato un programma di prevenzione sui corretti stili di vita. Questo programma è rivolto alle aziende del territorio della Lombardia.

Inoltre, hanno organizzato un’asta solidale online con il nome di “Beat Cancer“. Questo per legare, come si legge sul loro sito, “il concetto della lotta contro i tumore all’azione del battitore durante un’asta”. Il ricavato contribuirà a sostenere concretamente le attività di Lilt.