Formicolio agli arti: cosa potrebbe essere

Il formicolio agli arti spesso si manifesta in situazioni di stress o di nervosismo, ma in alcuni casi nasconde e tradisce dei problemi neurologici anche gravi.

formicolio agli arti

Formicolio agli arti: quando preoccuparsi

Ad esempio: quando un formicolio agli arti dura più giorni è bene cercare consiglio nel parere del proprio medico personale. Potrebbe accadere che il vostro medico ricolleghi l’accaduto a qualche problema che avete avuto in passato, risolvendo con tranquillità l’accaduto, come invece potrebbe accadere che vi prescriva delle visite specialistiche. La mancanza di sensibilità agli arti ha un nome, si chiama ipoestesia, si accompagna spesso di altri disturbi, come appunto il formicolio. Se questi disturbi si presentano tutti insieme potrebbe trattarsi di qualcosa di più grave di un indolenzimento passeggero. Il formicolio di un giorno non è il caso in discussione, certo, mentre un periodico manifestarsi di questo evento deve portare a riflettere: potrebbe trattarsi semplicemente di carenze circolatorie, come potrebbe trattarsi invece di un periodo di esaurimento nervoso. Quando il disturbo diventa più grave, invece, bisogna immediatamente recarsi al pronto soccorso per verificare che non ci siano danni a carico dell’apparato, eseguire una TAC o una Risonanza Magnetica, da cui poi le indicazioni sul vostro problema. Ovvio che non si vuole allarmare nessuno, ma altrettanto vero è che non si possono trascurare dei sintomi che, se ci sono parlano di qualcosa. Che sia più o meno grave il fatto non importa, importa che sono segno di qualcosa.

Continua a leggere
Continua a leggere