Fedez ricoverato per due ulcere: ecco cosa rischia il rapper e gli ultimi aggiornamenti sul caso

Fedez ricoverato per due ulcere - TantaSalute.it
Fedez ricoverato per due ulcere – TantaSalute.it

Articolo aggiornato il 3 Gennaio 2024

Abbiamo sentito tutti della tragica notizia del ricovero del rapper Fedez, suggerito in parte anche da una storia su instagram nella quale una preoccupata Chiara Ferragni faceva frettolosamente rientro a Milano dalla Paris Fashion Week.

Fedez ricoverato per due ulcere: gli ultimi aggiornamenti sul caso
  1. Le parole di Fedez
  2. Le ulcere emorragiche

A Federico e Chiara vanno i nostri migliori auguri di una prontissima guarigione, così come quelli dei milioni di followers che si sono preoccupati di fronte ad un nuovo ricovero del giudice di X-Factor. Per fortuna, come ci ha tenuto lui stesso a sottolineare, la situazione sembrerebbe in via di miglioramento.

Le parole di Fedez

“Intanto vi ringrazio per tutti i messaggi che mi state mandando” ha scritto Fedez su Instagram “perché il supporto in questi momenti fa sempre bene. Purtroppo attualmente sono ricoverato in ospedale a causa di due ulcere che hanno provocato emorragie interne. Grazie a due trasfusioni ora sto molto meglio. Ringrazio lo staff medico che mi ha letteralmente salvato la vita. Queste sue parole sono arrivate anche per mettere un freno alle tante voci che avevano cominciato a circolare sui social. Con la conferma che è stato portato d’urgenza in ospedale per il trattamento di due ulcere, lo stesso ha chiarito tutte le speculazioni, e secondo l’Ansa si troverebbe al momento nel reparto di chirurgia dell’ospedale Fatebenefratelli Sacco di Milano.

Fedez in ospedale
Fedez in ospedale – @fedez

Queste due ulcere arrivano dopo il tumore dell’anno scorso, una condizione molto grave che ha già messo in pericolo la vita di Fedez, potenzialmente correlata a quest’ultimo evento. Ma cosa sono esattamente e quanto gravi possono diventare le ulcere con annesse emorragie?

Le ulcere emorragiche

Spesso, quando le persone parlano di ulcera, intendono l’ulcera peptica, che si sviluppa nel tratto digestivo. Il termine “peptico” significa che è correlato all’acido. Le ulcere peptiche possono verificarsi nello stomaco, nell’intestino tenue appena sotto lo stomaco o nell’esofago, al di sopra di quest’ultimo.

A volte, le ulcere peptiche possono sanguinare, il che rappresenta il fattore di rischio numero uno per la nostra salute. Un sanguinamento grave, noto come emorragia, può essere pericoloso per la vita. Il sanguinamento minore in un’ulcera in genere non è così grave e non rappresenta un pericolo immediato per la sopravvivenza. Tuttavia, richiede comunque un trattamento.

fedez e chiara ferragni
fedez e chiara ferragni – @fedez

Le ulcere peptiche possono essere difficili da diagnosticare, poiché taluni individui non mostrano mai sintomi. Coloro che invece li avvertono spesso li trovano piuttosto evidenti. Questi sintomi comprendono:

  • Dolore localizzato nella parte superiore dell’addome, che può aumentare dopo aver mangiato o in presenza di uno stomaco vuoto.
  • Sensazione di nausea, vomito o entrambe.
  • Percezione di sazietà o gonfiore addominale.

Lo stomaco produce acidi potenti, essenziali per la digestione, che in genere non danneggiano il tratto digestivo grazie al suo rivestimento mucoso protettivo. Tuttavia, in alcune circostanze, il corpo può produrre eccessivo acido gastrico, con conseguente danneggiamento o erosione del rivestimento mucoso. Ciò può portare alla formazione di un’ulcera, con l’acido che arreca danni alla mucosa del tratto digestivo. Le ulcere peptiche spesso hanno cause chiare collegate ad altre patologie, come forse è il caso di Fedez, ma alcune persone possono avere una predisposizione genetica.

Famiglia Lucia-Ferragni
Famiglia Lucia-Ferragni – @fedez

Con il trattamento adeguato, un’ulcera peptica, anche se associata a un sanguinamento minore, può guarire completamente e la maggior parte delle persone si riprende completamente. Potrebbe essere necessario evitare temporaneamente l’uso di antinfiammatori e molte persone si sottopongono ad un esame endoscopico di controllo per verificare la completa risoluzione dell’ulcera. Anche se un sanguinamento leggero causato dall’ulcera peptica non costituisce una minaccia immediata per la vita, è importante che chi ne avverte i sintomi parli con un medico. Questo perché nel corso del tempo un sanguinamento inizialmente lieve potrebbe aggravarsi, diventando un’emergenza seria.