Farina integrale: proprietà, come usarla e perché è da preferire

farina integrale proprieta come usarla perche e da preferire

Proprietà

Usare la farina integrale significa riscoprire un prodotto più naturale e più sano. E’ stato accertato che consumare abitualmente ed esclusivamente la farina di grano tenero 00, la più diffusa a casa e nell’industria, non è sicuro per la salute, perché, visto che è povera di fibre, rende gli amidi facilmente assimilabili. Le conseguenze consistono nell’aumento della glicemia e dell’insulina e, con il tempo, si corre un rischio maggiore di sviluppare patologie metaboliche e di arrivare all’obesità e a malattie cardiovascolari, con un aumento sensibile anche del pericolo dei tumori. Tutto ciò non avviene con la farina integrale, che è molto ricca di fibre e, dal punto di vista nutrizionale, è un alimento davvero completo.
La farina di mais, in particolare, non contiene glutine ed è molto saziante, anche se povera di proteine e di vitamine del gruppo B. Contiene in buona percentuale sali minerali, come ferro, fosforo e potassio, e aiuta a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue. La farina integrale di riso è facilmente digeribile e proprio per questo motivo è indicata soprattutto nello svezzamento dei neonati.
Quella di segale contiene in abbondanza sali minerali e fibre, in grado di regolarizzare la flora batterica intestinale. La farina integrale di farro garantisce all’organismo un buon apporto di magnesio, utile per stimolare il sistema muscolare e per regolare quello nervoso. La farina integrale di avena ha molte proprietà nutritive e riesce ad apportare proteine e grassi “buoni”. La farina integrale di kamut contiene selenio ed ha proprietà antiossidanti.

Continua a leggere
Continua a leggere