E’ uscita la guida alla pediatria per il farmacista

da , il

    E’ uscita la guida alla pediatria per il farmacista

    E’ nata finalmente una guida per supportare i più piccoli. Un libro scritto da due luminari del settore: Costantino De Giacomo, pediatra, specialista in gastroenterologia ed endoscopia digestiva, e Francesco Carlo Gamaleri, specialista in pediatria preventiva e puericoltura fino al 2001 ed ora farmacista attento alle problematiche familiari con particolare attenzione ai bambini.

    Si tratta di aggiornamenti scientifici sulle malattie e sui bisogni del bambino. Dall’allattamento al seno a quello artificiale, lo svezzamento, le reazioni avverse agli alimenti, i disturbi digestivi funzionali, l’idratazione, le malattie della pelle nell’infanzia, quelle infettive con interessamento cutaneo, quelle dermatologiche secondarie, le vaccinazioni, la farmacovigilanza in alcuni suoi aspetti.

    La farmacia è un primo luogo d’ascolto per il paziente. Il farmacista è spesso un assistente diretto dei neo-genitori. E’ un esperto dei farmaci per formazione accademica. Come operatore sanitario interviene dal punto di vista terapeutico, ma anche da quello relazionale ed umano. Proprio per offrire un orientamento mirato è stato pensato il libro, dove il farmacista si orienta con gli specialisti, in questo caso dei pediatri.

    Così è nata la “Guida alla Pediatria per il Farmacista” edito da Tecniche Nuove, costruita su esperienze dirette. Ed è così che De Giacomo, direttore del Dipartimento Materno-Infantile dell’Asst Grande Ospedale Metropolitano Niguarda di Milano, e Francesco Carlo Gamaleri, farmacista territoriale con competenze in farmacovigilanza ma anche medico specialista in pediatria, hanno sentito l’esigenza di aiutare in un percorso i genitori e i bambini nelle età più vulnerabili.

    La guida vorrebbe essere una risposta a tanti interrogativi, dando supporto alla figura del farmacista territoriale, cercando di alleggerire l’ospedale da compiti impropri, favorendo la riduzione dei costi sanitari. Dove lo specialista in pediatria viene interpellato solo quando è necessario. L’idea del farmacista di collaborare con lo specialista per fornire le risposte adatte, valutandone le fonti con un lavoro autorevole, fa parte della serietà di queste due figure professionali, il farmacista e il pediatra.

    La necessità di dare risposte adeguate ai bisogni ha reso questa guida uno strumento importante e un primo aiuto. Soprattutto quando in mezzo ci sono i bambini, è un’idea saggia e costruttiva. Bisogna rafforzare la rete sanitaria, deve esistere una crescita culturale e professionale, alleando le figure professionali, per dare il massimo. Da quando il bambino esce dal nido a quando arriva in famiglia, fornendo basi fisiopatologiche dei principali problemi che i piccoli possono incontrare.

    Il libro propone una finestra di attualità sui vaccini con il Piano Vaccinale 2017-2019, e le indicazioni scientifiche sulla sicurezza dei vaccini. L’intento degli autori è quello di informare in campo di puericultura e pediatria sulla prevenzione e sulla salute non solo consigliando prodotti, ma suggerendo le azioni da fare. Per questo De Giacomo ha voluto contribuire nel dare risposte ai genitori, ai bambini, alla famiglia, in un percorso progressivo a tappe mirate. Obiettivi sanitari, terapeutici e comportamentali, individuando le opportunità e i limiti del farmacista territoriale per impostare una farmacia di comunità a misura di mamma e bambino come deve essere fatta, è invece l’intento di Gamaleri. Grazie alla collaborazione interprofessionale tra gli specialisti. In questo caso il pediatra e il farmacista di comunità, insieme con un approccio professionale integrato e mirato alla salute e al benessere.