Dimagrire con il farmaco che inganna il metabolismo

Per tutte le persone a dieta sembra un sogno: un farmaco che inganna il metabolismo e ci fa perdere peso senza sforzo. Scopriamo di cosa si tratta nei dettagli.

ragazza che si alza dal letto e si pesa
Farmaco per perdere peso Foto Unsplash | ana ko
Per tutte le persone a dieta sembra un sogno: un farmaco che inganna il metabolismo e ci fa perdere peso senza sforzo. Scopriamo di cosa si tratta nei dettagli.

Il farmaco che fa dimagrire senza sforzo

Pillole che escono da un barattolo
Farmaco per il metabolismo
Foto Unsplash | Christina Victoria

All’inizio del 2022, l’Unione Europea ha approvato un tale ingrediente attivo chiamato Semaglutide. Negli Stati Uniti, il farmaco dell’azienda farmaceutica Novo Nordisk è già commercializzato con il nome commerciale Wegovy.

“Il rimedio è incredibilmente efficace”, afferma il nutrizionista David Fäh dell’Università di scienze applicate di Berna in Svizzera.

Pare che grazie a questo farmaco i pazienti perderebbero in media il 17%, con una buona tollerabilità e sicurezza. Secondo i ricercatori questo  significa che si può finalmente offrire a pazienti selezionati un’alternativa agli interventi chirurgici.

Il semaglutide è stato originariamente sviluppato per il trattamento del diabete di tipo 2, noto anche come diabete dell’adulto. I medici hanno notato che i pazienti hanno perso molto peso.
Semaglutide è un ormone sintetico che imita l’effetto dell’ormone intestinale del corpo GLP-1 (glucagon-like peptide-1) e in questo modo ha un duplice effetto sul metabolismo: da un lato, regola il livello di zucchero nel sangue e, dall’altra, colpisce le regioni del cervello che controllano l’appetito.

Il meccanismo non è esattamente compreso, ma una cosa è certa: iniettato una volta alla settimana, il farmaco rallenta lo svuotamento gastrico e accelera l’insorgere del senso di sazietà.

Gli effetti collaterali di questo farmaco

Gli effetti collaterali più comuni sono gastrointestinali come nausea, gonfiore, diarrea e perdita di appetito, motivo per cui devono essere dosati con attenzione.
“I sintomi di solito diminuiscono nel tempo e molti pazienti li accettano”, afferma Blüher. Negli Stati Uniti, la domanda è alta, nonostante il prezzo della siringa mensile non sia propriamente basso, di $ 1349.

La situazione non è molto migliore in tutto il mondo: secondo l’OMS, nel 2016 il 39% della popolazione mondiale adulta era in sovrappeso, il 13% obeso e la tendenza è in aumento.

In Italia questo farmaco è disponibile in regime di rimborsabilità dal Servizio sanitario nazionale, ma solo per curare il diabete di tipo 2 e sotto prescrizione medica.