Difese immunitarie basse, sintomi e come aumentarle

Con il cambio di stagione è utile sapere come aumentare le difese immunitarie del nostro organismo: ecco come rafforzare il sistema immunitario ed evitare malanni e infezioni.

Foto Shutterstock | di Dragana Gordic

I primi freddi e l’arrivo della stagione autunnale possono portare i primi malanni, soprattutto in caso di difese immunitarie basse. Ecco, quindi, come aumentare le difese immunitarie nei bambini e negli adulti, con il cibo giusto oppure con appositi integratori a base vegetale, per migliorare la protezione dell’organismo da agenti patogeni esterni. In commercio troviamo anche veri e propri farmaci per aumentare le difese immunitarie che possono essere di aiuto al nostro sistema immunitario quando è messo a dura prova dallo stress o da infezioni batteriche o virali. Alla base, però, ci deve sempre essere un corretto stile di vita e una sana alimentazione che rappresentano sempre i punti fermi da cui partire per iniziare il percorso verso il benessere.

Come capire se si hanno le difese immunitarie basse?

In genere aumenta il senso di stanchezza, si avvertono dolori muscolari e scheletrici, la pelle può apparire più secca del solito, si nota una caduta di capelli insolita, si è più soggetti a mal di gola, raffreddore, influenza.

Come aumentare le difese immunitarie nei bambini

Oltre a seguire una corretta alimentazione a base di proteine (legumi, pesce, carne magra, uova, latticini), frutta, verdura e cereali integrali, i bambini possono assumere minerali come lo zinco, che aiuta ad aumentare le difese immunitarie. Si può ricorrere, inoltre, anche a integratori naturali a base vegetale

Come alzare le difese immunitarie negli adulti

Gli adulti devono seguire quanto più possibile uno stile di vita sano, se vogliono alzare naturalmente le difese immunitarie basse. Oltre all’alimentazione ricca di frutta e verdura occorre fare esercizio fisico quotidiano ed evitare le brutte abitudini come fumare o eccedere con l’alcool. Anche dormire correttamente aiuta l’organismo a ripristinare le proprie naturali difese, così come ad eliminare lo stress quotidiano.

Leggi anche: rafforzare il sistema immunitario in modo naturale

Come aumentare le difese immunitarie con il cibo

Una corretta alimentazione è la base di partenza per salvaguardare il benessere dell’organismo. Il cibo ci può venire in aiuto per aumentare le nostre difese immunitarie in maniera semplice, mangiando. Importante è l’assunzione di vitamine, soprattutto del gruppo B, C e D.

Cosa prendere in caso difese immunitarie basse?

Innanzi tutto tanta frutta e verdura (almeno cinque porzioni al giorno), ricche di vitamine e minerali. Meglio prediligere agrumi, kiwi, patate, spinaci, broccoli e cavoli. Poi miele integrale, cereali integrali, semi e legumi, pesce, carne magra e yogurt probiotico. Da limitare o eliminare, invece, i cibi troppo grassi e pesanti.  Bere molta acqua, inoltre, aiuta il sistema immunitario a combattere efficacemente batteri e virus.

Integratori e farmaci per aumentare le difese immunitarie

Integratori naturali come echinacea, rosa canina, aloe vera, uncaria, ribes nero, sambuco o propoli, possono essere utili per aumentare le difese immunitarie nei bambini e negli adulti. Esistono poi farmaci immunostimolanti (o immunomodulatori) che sono medicinali capaci di sollecitare il sistema immunitario a combattere meglio eventuali infezioni in atto. Un esempio è l’interleuchina-2 o l’interferone, che però non hanno effetto su infezioni di tipo virale.